A- A+
PugliaItalia
“Legalitria”: legalità tra turismo e lavoro Studenti entusiasti per la lettura

Dopo l’opening a Fasano con la tavola rotonda su “Cultura e legalità” e la vivace presentazione di “Mimì Capatosta” Ed. Fandango, con Tiziana Barillà, “Legalitria - Festival Nazionale della Legalità” fa sponda a Locorotondo, per declinare concetto e applicazioni con la seconda table ronde in programma sul tema: “Lavoro, turismo e (è) legalità”.

Lega Loc2
 

Ad animarla, moderati da Massimiliano Scagliarini de ‘La Gazzetta del Mezzogiorno’, Massimo Salomone - Confindustria Puglia, Carmelo Cantone - Provveditore Amm. Penitenziaria Puglia e Basilicata, Giannicola D'Amico - Vicepresidente GAL Valle d'Itria, Pino Gesmundo - Segretario Generale CGIL Puglia, Fabrizio Santorsola - Presidente CNA Puglia Balneatori, Leonardo Palmisano - Presidente di Radici Future.

Un interessante brain-storming, più che un dibattito, che ha tenuto alto il livello del confronto e qualitativo il taglio delle riflessioni, che hanno spaziato dalla contraddittoria situazione, nel settore ricettivo pugliese, di un monte pari a circa 8.000 strutture censite dalla Regione, a fronte delle 15.000 registrate sul web e sui siti di prenotazione (Salomone), alle altrettanto contraddittorie normative che dovrebbero regolare le concessioni demaniali e favorire auspicati e declamati prolungamenti di stagione, mentre si rivelano veri e propri ‘calvari’ per i balneatori e i titolari delle stesse concessioni, spesso addirittura preda ambita dalla malavita organizzata (Santorsola).

Lega Loc8
 

Ma anche mancanza di coordinamento o di azioni di sistema tra entroterra e costa, per i persistenti sentimenti campanilistici non solo tra le stesse istituzioni locali, ma anche in forma diffusa tra gli stessi operatori economici e nelle stesse comunità territoriali (D’Amico).

Senza tralasciare gli intralci alla legalità rappresentati dalle lungaggini burocratiche: fumo negli occhi degli investitori stranieri (Salomone); dalla mancata percezione del potenziale – dai molteplici effetti - delle risorse ancora improduttive ‘custodite’ nei penitenziari italiani (Cantone), così come dall’inspiegabile stallo tutto italiano di un settore economico dalle grandi potenzialità, ma incapace di creare adeguate opportunità di lavoro e di qualificarne professionalità e offerta di servizi (Gesmundo).

Legalitria trullo1
 

“Legalitria” è il primo Festival nazionale sulla legalità che si svolge in Puglia ed è organizzato dalla cooperativa Radici Future, in collaborazione con Regione Puglia, Città Metropolitana di Bari, Comune di Locorotondo e Comune di Fasano, nei cui spazi cittadini si sviluppano programma e incontri, con un appuntamento anche a Martina Franca.

Un Festival nato da un incontro nell’Istituto Agrario di Locorotondo, che in pochi mesi ha messo in moto la macchina organizzativa e portato al risultato, oggi, sotto gli occhi di tutti: “L’idea di promuovere un Festival sulla Legalità nel territorio della Valle d’Itria - ha dichiarato Antonio Salamina, responsabile del Programma Scuole del Festival LegalItria - ha subito galvanizzato gli istituti scolastici del territorio, per altro già molto impegnati sul versante del rispetto delle buone regole, del diritto e della necessità di favorire una migliore cittadinanza attiva dei nostri giovani”.

“Coinvolgere i ragazzi nella lettura dei testi e interpellare le loro coscienze - ha sottolineato Salamina - è un’azione che la scuola deve favorire e realizzare, e i nostri alunni, ora e più che mai, hanno bisogno di tornare a riflettere anche e soprattutto attraverso i libri, trovando tempo e spazio nell’eccessivo impegno con strumenti informatici, che spesso non sono capaci di scuotere il loro spirito critico”.

Legalitria6
 

“Con Legalitria - ha aggiunto ancora Salamina - inauguriamo una stagione nuova in cui il ‘Basile Caramia - Gigante’ di Locorotondo è protagonista e socio fondatore. Anche per questo, siamo molto contenti per aver previsto un premio dedicato a Palmina Martinelli, questa piccola eroina, figlia della nostra terra, la cui storia di ribellione e liberazione abbiamo cominciato a raccontare ai suoi coetanei di oggi e che l’associazione ‘Libera’ recentemente ha riconosciuto come vittima di mafia”.

Radici Future Loprieno Palmisano
 

E il riscontro più gratificante è arrivato già nella prima giornata di appuntamenti nelle scuole, che hanno visto gli studenti conquistati dagli autori e dalle storie di legalità da loro raccontate, rimanendo inchiodati alle sedie e alle poltrone ben oltre gli orari previsti e sorprendendo non poco Enrica Simonetti e Leonardo Palmisano a Fasano, don Giovanni Ladiana, Marco Omizzolo e Mara Chiarelli a Locorotondo.

marchio radici future
 

Sono sei le scuole che hanno aderito all’iniziativa Legalitria: da Fasano il Liceo Scientifico “L. Da Vinci”, l’IPSEOA “Salvemini”, l’ITC “Salvemini”, l’Istituto Professionale Statale Industria e Artigianato; da Locorotondo l’IISS Agrario Alberghiero “Basile Caramia - Gigante”, e da Martina Franca il liceo classico “Tito Livio”.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
legalitria radici future locorotondo fasano legalità turismo lavoro lettura studentileonardo palmisanoantonio loprienomassimo salomonepino gesmundofabrizio santorsolacarmelo cantonepuglia valle itria

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Le marchette di Maurizio Martina
di Angelo Maria Perrino
L'Associazione Milano Vapore propone programmi culturali innovativi in città
di Paolo Brambilla - Trendiest
La vignetta: quelli del Pd? Bestie rare...
i più visti

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.