A- A+
PugliaItalia
Lonely Planet si fa perdonare dalla Puglia, Bari 5^ migliore meta Estate 2019

Lonely Planet aveva più di un qualcosa da farsi perdonare dalla Puglia dopo l'edizione 2016 della sua guida e le polemiche sorte sulle descrizioni di alcune sue aree turistiche. Le istituzioni hanno lavorato bene e il riscatto arriva: per “Best in Europe 2019”, la classifica pubblicata da Lonely Planet che segnala le prime 10 destinazioni europee da non perdere, Bari è la quinta migliore meta dell’estate 2019. Il capoluogo pugliese, infatti, viene indicato tra le destinazioni che possono rappresentare una scoperta per viaggiatori alla ricerca di novità e luoghi speciali.

2019 05 21 emiliano lonely planet bari destinazione best in europe   00001

L’annuncio e la consegna del riconoscimento a Firenze, a Villa Bardini, dove sono intervenuti il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, il Sindaco di Bari, Antonio Decaro, e l'assessore al Turismo e Culture, Silvio Maselli.

Bari si è aggiudicata il quinto posto con questa motivazione redatta dagli esperti di viaggio della principale travel media company: “Dalla città portuale un tempo malridotta, che sorge sul tallone d’Achille italiano, si gode la rinascita avvenuta nel corso di un decennio. Il rinnovato centro storico è il cuore, i negozi chiusi sono diventati ristoranti a conduzione familiare dove le nonne cucinano piatti di orecchiette in graziose piazze. Ma i cambiamenti vanno oltre la pura estetica, perché sono stati riaperti anche gli spazi culturali, dall’elegante Teatro Piccinni agli storici alberghi, già destinati all’oblio, come l’Oriente, senza dimenticare il Teatro Margherita, costruito su palafitte in stile art nouveau, oggi riadattato a straordinario spazio artistico. Grazie ad una vivace vita notturna, all’aumento della sicurezza per le strade e alle spiagge più pulite: Bari sta tornando alla ribalta".

capone buypuglia311

“Accogliamo con soddisfazione la notizia di Bari selezionata tra le 10 destinazioni europee da visitare nel corso del 2019. Il riconoscimento arriva da una casa editrice che consideriamo fra le più importanti ed autorevoli nel mercato internazionale e con la quale abbiamo collaborato proficuamente in questi anni - ha dichiarato a caldo Loredana Capone - Assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia - Bari riceve un prestigioso riconoscimento. E ’il risultato di un lavoro di anni fatto dalla Regione, da Pugliapromozione, dal Comune dalla cittadinanza e dai tanti imprenditori che in questi anni in città hanno investito nel turismo”. 

“Questa nomination ci ha dato una grande soddisfazione dopo anni di lavoro per destagionalizzare e costruire finalmente una città turistica - ha sottolineato Michele Emiliano - Ci siamo riusciti. E ci siamo riusciti arrivando al livello di città importantissime come Madrid. Quindi niente da dire: quello che conta sono i risultati e sono arrivati”.

2019 05 21 emiliano lonely planet bari destinazione best in europe   00003

"Il riconoscimento premia tanti anni di lavoro - ha continuato Emiliano - con un incessante lavoro di squadra. Un lavoro che parla di legalità, di rispetto dell’ambiente, di difesa del mare, di lotta all’inquinamento e all’abusivismo edilizio, di mobilità sostenibile, di investimenti enormi in infrastrutture. Un lavoro che parla di cultura ed eventi, grandi e piccoli, che coinvolgono tutti, che ha ricucito il centro con le periferie e unito la città capoluogo con l’intera regione. Abbiamo investito nelle relazioni internazionali, creato ponti con il Mediterraneo e con il mondo intero. Dalle macerie del Petruzzelli alla riapertura dell’orizzonte con l’abbattimento di Punta Perotti. Dai fiori al posto delle auto a Bari vecchia, alla metropolitana che dall’aeroporto internazionale porta in pochi minuti alla stazione centrale, per collegarsi al resto della Puglia". 

2019 05 21 emiliano lonely planet bari destinazione best in europe   00005

“Sono felicissimo, orgoglioso più che mai della mia città - ha detto il sindaco Decaro -. E non posso che dedicare questo prestigiosissimo riconoscimento a tutti quelli, tra i miei concittadini che ogni giorno, rispettando e amando la loro città, hanno contribuito a trasformarla da anonimo capoluogo di provincia, di cui non si conosceva bene nemmeno la posizione sulla cartina geografica, in una grande star del turismo internazionale. Eppure questo traguardo non è per noi una sorpresa".

"Sono anni, infatti, che lavoriamo giorno e notte investendo nelle straordinarie potenzialità della nostra città - ha proseguito Decaro - senza rassegnarci a quel destino di marginalità a cui qualcuno avrebbe voluto relegare Bari, la Puglia e l’intero Sud. Bari oggi dimostra che non esistono storie già scritte per chi ha il coraggio e la forza di alzare la testa, di lottare, di credere nei propri valori, nella bellezza, nella cultura, nell’accoglienza. Non esistono storie già scritte per chi sa combinare la valorizzazione di un patrimonio paesaggistico, artistico e architettonico di eccellenza ad attente e lungimiranti politiche di marketing territoriale e di promozione dell’immagine". 

"Ci dicevano: al Sud non esiste il lavoro di squadra. E noi abbiamo risposto lavorando gomito a gomito con la Regione Puglia - ha ribadito il sindaco di Bari - con le associazioni di categoria, con le strutture ricettive e con il sistema pubblico e privato dei trasporti. Ci dicevano: 'Non siete maturi per accogliere grandi eventi internazionali', e noi abbiamo risposto ospitando il G7 delle Finanze, l’incontro di Papa Francesco con i patriarchi delle chiese del Mediterraneo e tantissime manifestazioni sportive di livello europeo e mondiale. Ci dicevano: la vostra festa del patrono è solo una sagra di paese. E noi abbiamo risposto trasformandola in un evento spettacolare capace di portare nelle strade di Bari trecentomila persone, provenienti da tutto il mondo".

2019 05 21 emiliano lonely planet bari destinazione best in europe   00004

"Ai pregiudizi e agli stereotipi sui terroni noi abbiamo risposto trasformando Bari in una capitale del turismo del sud Europa - ha rivendicato ancora Decaro - ideale per programmare una vacanza in un territorio eccezionale, quello dell’area metropolitana, che è a tutti gli effetti uno dei più belli al mondo. Fare i conti con il passato e investire sul futuro. Abbandonare pratiche di illegalità e compromesso e scommettere su giovani, turismo, servizi, legalità e accoglienza. Ecco la ricetta che ci ha portato fin qui. Ma attenzione: oggi festeggiamo questo traguardo, ma da domani siamo già pronti a ripartire. Perché il futuro di Bari è appena cominciato”. 

Onesti ADP

Commentando l’importante riconoscimento, Tiziano Onesti, presidente di Aeroporti di Puglia, ha sottolineato il ruolo degli aeroporti pugliesi quale asset strategico per le politiche di sviluppo turistico: “In questi ultimi anni, la rete aeroportuale pugliese - maggiormente lo scalo di Bari - ha registrato una crescita del traffico, in particolare quello internazionale, di assoluto valore. L’intensa attività di promozione della Puglia, sui principali mercati ha permesso altresì, di creare e consolidare un network ampio di collegamenti che copre tutte le principali destinazioni nazionali e internazionali. Un mix di opportunità garantito da collegamenti “point to point”, o attraverso gli hub europei, che hanno fatto della nostra regione un brand turistico riconosciuto su scala globale”.

AdP Bari nuovo

“Migliorare l’accessibilità aerea e potenziare le politiche attrattive - ha aggiunto il presidente Tiziano Onesti - è essenziale e strategico per stimolare la crescita del territorio e lo sviluppo del traffico leisure. Non a caso, il Piano strategico 2019-2028 di Aeroporti di Puglia tiene conto delle dinamiche e previsioni di crescita del traffico, ridisegna le strategie di sviluppo verso ulteriori mercati con grandi potenzialità, per garantire nuove opportunità di business e per potenziare la brand awareness del marchio "Puglia" in un contesto di qualità delle infrastrutture e dei servizi prestati, attrazione verso i passeggeri e interesse dei vettori“.

Mdx Veronico1.jpeg

Dal suo canto, Cesare Veronico, presidente di Puglia Sounds riprende le dichiarazioni di Angelo Pittro, il direttore di Lonely Planet, per evidenziare come gli autori della guida - che ha scelto Bari tra le 10 mete turistiche europee del 2019 - si siano innamorati di Bari, col la sua tradizionale offerta del "crudo" e soprattutto "Nei 3 giorni del Medimex di Iggy Pop, Solange, Slowdive e della mostra di Sukita su Bowie, che furono decisamente galeotti".

2019 05 21 emiliano lonely planet bari destinazione best in europe   00002

Si aggiudicano il primo posto della lista gli Alti Tatra in Slovacchia; nella lista Bari si trova con mete  come MadridLione, Vevey in Svizzera e poi l’Artic Coast Way in Islanda, le isole Shetland in Scozia, l’Erzegovina in Bosnia Erzegovina, il Liechtenstein e l’Istria in Croazia. Best in Europe è una classifica, giunta alla settima edizione, frutto di oltre 45 anni di viaggi attraverso ogni paese andando alla ricerca di quelle nuove e grandiose esperienze che permettono a Lonely Planet di essere sempre un passo avanti nelle previsioni delle tendenze di viaggio.

Il global editor di Lonely Planet Tom Hall ha ricordato che: “Lonely Planet Best in Europe 2019 presenta le destinazioni europee che meritano un viaggio. Una vacanza culturale in città, paesaggi mozzafiato, mete gastronomiche e i luoghi migliori per fuggire dai turisti: c’è una ricca gamma di esperienze da vivere nel continente”.  Oggi, Bari è fra queste!

(gelormini@affaritaliani.it)

----------------------- 

Pubblicato in precedenza: #WeareinPuglia è bufera sulla guida Lonely Planet

                                             La risposta di Paolo Verri - Pugliapromozione su Lonely Planet

Commenti
    Tags:
    lonely planet perdonare puglia meta bari migliore estate medimex guida vecchia città best europemichele emilianoantonio decaroloredana caponealdo patrunocesare veronicomusica orecchiette
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Salvini Renzi confronto TV, macché boxe. Un noioso minuetto con Vespa regista
    di Maurizio de Caro
    Da oggi "death: reconversion" Mostra fotografica di Greta Valentina Galimberti
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Si può essere licenziati per una lunga malattia?
    di Avv. Cristiano Cominotto
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.