A- A+
PugliaItalia
Martina Franca, Ring d'eccellenza bovina

Foro Boario di Martina Franca, al via la Mostra bovina del Centro Sud che proprio qui è nata oltre 40 anni fa. Una grande eredità, dunque, non solo di tradizione ma di innovazione all’insegna del continuo miglioramento genetico e della grande attenzione alla salute dei consumatori nonché all’igiene ed al benessere degli animali.

Pregiatissime le oltre 140 bovine (rispetto alle 80 di due anni fa) arrivate nel rinnovato Foro Boario, con allevatori arrivati da tutto il Mezzogiorno ed una efficiente rete di accoglienza organizzata congiuntamente dalle Associazioni Allevatori di Taranto e di Bari.

La manifestazione è stata presentata a Bari, presso l’assessorato regionale alle Risorse Agroalimentari con la partecipazione dell’assessore Fabrizio Nardoni che ha sottolineato l’importanza di tre comparti: zootecnia, foreste e mare, da valorizzare così come – per esempio – è già avvenuto per il vino.

Assolutamente spettacolare la scenografia del ring ovvero dell’anello nel quale sfileranno gli animali: sono trulli in cartapesta realizzati dai Maestri del carnevale di Massafra.

video nardoni
 

Ma veniamo agli appuntamenti con la didattica in Mostra. Oggi venerdì 25 aprile: alle ore 11 sfileranno e verranno presentate tutte le razze presenti in fiera; alle ore 17-18.45, dimostrazione su tosatura di capi bovini durante il corso di toilettatura. Sia oggi che sabato, alle ore 11 e alle ore 17, visita guidata gratuita per famiglie e gruppi che dovranno semplicemente recarsi presso lo stand centrale dell’Associazione Allevatori di Puglia e verranno accompagnati da un esperto per conoscere la nostra zootecnia.

I controlli funzionali, ovvero quella garanzia di qualità e salubrità che le Associazioni Allevatori garantiscono nelle nostre stalle, è l’argomento del convegno (sempre oggi venerdì 25 aprile) alle ore 19 con la partecipazione, fra gli altri, dei direttori nazionali dell’Ass. Razza Frisona, Giorgio Burchiellaro, e dell’Ass. Razza Bruna, Enrico Santus. Concluderà Pietro Salcuni, presidente nazionale Associazione Italiana Allevatori, ed interverrà l’assessore regionale Fabrizio Nardoni.

L’anello mancante, ovvero quel filo di seta che lega le masserie di vera eccellenza alle nostre città, potrà essere degustato ogni giorno fino a domenica alle ore 13,30 nella zona con gli stand dell’agroalimentare tipico nonché nella tavola calda (primi piatti e carne alla brace) realizzata con i prodotti locali.

L’ingresso è gratuito, orari ore 9-22

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
zootecnianardonimartina francaboviniallevatori

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Tim, Altavilla vince ma non convince.Spiraglio per il ripensamento di Gubitosi
di Angelo Maria Perrino
Grecia, umiliazione eurocratica. Il culmine dell'oltraggio alla nostra civiltà
di Di Diego Fusaro
Alimentarsi bene per stare in forma
di Barbara Cappelli
i più visti

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.