A- A+
PugliaItalia
Matera 2019, un anno ricco di arte, conoscenza e creatività a 360°

E’ l’anno di Matera 2019 - Capitale Europea della Cultura. 48 settimane di kermesse. 27 i paesi europei coinvolti e l’80 per cento del programma sarà caratterizzato da produzioni originali. Così si preannuncia il programma che vedrà la cittadina della Basilicata, insieme a tutta la regione, trasformarsi in cuore pulsante, per celebrare l’arte, la conoscenza e la creatività in senso lato.

matera artificio

Cerimonia inaugurale in calendario per il 19 gennaio, con 54 Bande Musicali provenienti da tutta la regione e dall’Europa, che attraverseranno i quartieri di Matera, facendo confluire - in serata - i duemila musicisti sui Sassi con la loro musica, con diretta televisiva del concerto (h. 19,00)..

A seguire, il 20 gennaio, ogni banda lucana presente ne ospiterà una straniera nel proprio comune, allungando i tempi della gioia, della musica e della partecipazione comunitaria. Tantissime le sorprese in sebo per Matera 2019, che non sarà solo questo, ma un “evento continuo” a più tappe per tutto l’anno,

CerimoniaApertura

Acquistando il “Passaporto 2019” (19 euro), si potranno seguire le varie manifestazioni e acquisire anche la cittadinanza temporanea. Quest’ultima da un lato darà il diritto di vivere con calma l’offerta culturale, dall’altro il dovere di portare a Matera un oggetto simbolo della propria idea di cultura. Tutti questi oggetti daranno vita alla quinta e ultima mostra, che sarà in programma nel corso dell’anno, dal titolo “Open future”.

capodanno rai 2019 prove 6

Le tematiche restano le cinque presentate con la candidatura: “Radici e percorsi”, “Continuità e rotture”, “Futuro remoto”, “Utopie e distopie” “Riflessioni e connessioni”.  Senza però dimenticare il futuro e le connessioni grazie alla presenza di appuntamenti di carattere internazionale. Nel corso del 2019 ogni giorno sarà caratterizzato da cinque attività da svolgere che siano mostre, spettacoli, escursioni particolari e originali, incontri.

Pentateuco Cop Capone

Pertanto, l’anno si dipanerà come un grande racconto della storia dell’umanità. Quattro mostre racconteranno Matera e la Basilicata: “Ars Excavandi” (dal 19 gennaio), “Rinascimento visto da sud” (19 aprile 2019); “La poetica dei numeri primi" (21 giugno); “Stratigrafie. Osservatorio dell’Antropocene” (6 settembre). Infine, la mostra plurale “Open future”.

A queste corrispondo più di 60 progetti originali, una miriade di percorsi urbani collegati alle cinque tematiche, tante come le installazioni pubbliche che faranno altrettanti artisti internazionali. Inoltre, ogni comune della Basilicata potrà essere “Capitale per un giorno”, con iniziative in linea con valori e temi di “Matera 2019”.

Info: https://www.matera-basilicata2019.it/it/

(gelormini@affaritaliani.it)

Commenti
    Tags:
    matera basilicata arte capitale cultura europea conoscenza creatività passaportoantonio gelorminipentateuco troiano radici future programma eventi bande
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Giorgetti commissario Ue? Salvini ci crede, ok Cinquestelle
    di Angelo Maria Perrino
    Con il sistema S-400 russo, la Turchia si rende incompatibile con la Nato
    di Niram Ferretti & Bepi Pezzulli
    Contaminafro. Anna Scavuzzo alla kermesse multietnica di Fabbrica del Vapore
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.