A- A+
PugliaItalia
Monti Dauni, le 'Locande d'Europa' Presidi culturali e gastronomici locali

Si trova in una delle vie più folkloristiche della città di Troia, nel cuore del suo centro storico, a due passi dalla maestosa Cattedrale romanica: l’osteria “Da Maria Neve” è la prima ad entrare nel circuito Locande d’Europa. Il presidio culturale e gastronomico del territorio dei Monti Dauni, che è anche progetto di rilancio e marketing territoriale, finanziato dal Gal Meridaunia. Una lungimirante iniziativa volta a promuovere il turismo rurale, attraverso una migliore organizzazione e qualità dell’offerta turistica, nei borghi dei Monti Dauni e nei territori di altri Gal pugliesi.

P1280121
 

La cena evento di inaugurazione della locanda “Da Maria Neve” è fissata sabato 28 febbraio, con un ospite d'eccezione: il fantasma del Marchese D’Avalos. La serata prevede infatti un mix equilibrato fra performance teatrali, che richiamano fatti storici e leggende legate alla Città del Rosone, e sketch, workshop tematici sui prodotti tipici e i sui metodi di preparazione, performance di show cooking teatralizzate e degustazioni di vini, sapientemente accostati da un esperto sommelier a pietanze della tradizione contadina.

Oltre all’inquietante ed un po’ impacciato fantasma di sangue blu, tra gli ospiti della serata ci saranno anche i produttori delle eccellenze della produzione gastronomica locale: dai salumi Giannelli, da anni dedita alla realizzazione di un prodotto con carni di prima scelta, a chilometro zero e privo di conservanti; alle Cantine Pirro e SPQT che conservano la tradizione autoctona dell'Uva di Troia e  Nero di Troia; fino all'ormai celebre e rinomata Passionata, il dolce tipico della pasticceria Casoli, vero e proprio trionfo di identità pugliese.

          Ma la locanda D’Europa “Da Maria Neve” sarà anche punto di incontro con prodotti tipici di altri territori di Puglia: come la pasta di grano arso del Tavoliere, uno dei piatti presentati della serata per riportare alla memoria i tempi in cui i contadini, stanchi e troppo poveri, si nutrivano della farina ricavata dal grano spigolato nei terreni dopo la bruciatura delle stoppie; la Bella di Cerignola l'oliva che rimanda ai profumi e ai sapori di una terra segnata dal sole e attraversata dalle brezze provenienti dal mare. L’evento proseguirà la mattina di domenica 1 marzo con una visita guidata nel borgo e una degustazione finale.

P2090393
 


           La manifestazione si inserisce in una ampia progettualità chiamata "Le Locande dei Monti Dauni" che vede il GAL Meridaunia capofila del progetto “European Country Inn - Le Locande d’Europa”: un progetto di cooperazione transnazionale finanziato dalla Regione Puglia.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
locandemonti daunigalmeridauniapresidigastronomiamaria neve

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
La "cosa nera"? L'odio della classe oligarchicofinanziaria no border
di Di Diego Fusaro
AVIS. “Buon sangue non mente”: parte da Milano un originale contest
di Paolo Brambilla - Trendiest
Toninelli, pugno alzato in Aula? L'educazione è data anche dalla laurea
di Ernesto Vergani
i più visti

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.