A- A+
PugliaItalia
#PASSI approda nei Monti Dauni Fare Comunità in Cooperativa

Saranno i Monti e le Colline Daune la prossima tappa di Passi, il road show di Legacoop Puglia nato per produrre valore e promuovere i territori attraverso forme di cooperazione sociale. Il 15 novembre alle 17.30 nella Sala Consiliare del Comune di Troia (Fg), in una sorta di agora pubblica - aperta a tutti coloro che vogliono essere attori protagonisti dello sviluppo e della crescita del proprio territorio - si svolgerà la fase di ascolto, il primo passo verso la creazione di una cooperativa di comunità.

Cattedrale Troia Gelormini

Sarà proprio questo strumento di partecipazione attiva della cittadinanza, in cui i processi sono dettati dai bisogni della comunità e dalla sua capacità di auto organizzarsi, il tema sul quale i cittadini potranno confrontarsi e esporre idee e lanciare proposte.

Nato in Puglia da una idea di Legacoop regionale, e disciplinato dalla legge regionale n.23 del 20 maggio, 2014, il progetto di sviluppo delle Cooperative di Comunità a cui oggi anche l’Europa guarda con attenzione, ha come elementi fondanti la centralità del capitale umano che diventa soggetto attivo, il valore educativo come sempre accade nei percorsi-motore di spirito civico.

rollo coop

Insieme, è la parola d’ordine, il principio ispiratore della Cooperative di Comunità dove i bisogni condivisi dalla collettività si traducono in forme di organizzazione altrettanto condivise al fine di migliorare la crescita e la qualità della vita della comunità.

“Si tratta di un sistema - afferma Carmelo Rollo, Presidente di Legacoop Puglia – che riporta al centro le persone, con le loro competenze, i loro profili, le loro professionalità in un’ottica di superamento degli individualismi per operare insieme e per il bene comune. Perché il bene comune produce valore anche per i singoli. La potenza della cooperazione, è tutta qui”. 

Rollo Carmelo1

"Nessuno è in grado di valorizzare il proprio territorio meglio di chi lo vive", aggiunge Rollo, "E’ proprio in questa consapevolezza che sono racchiusi la potenza e il valore sociale e civico della cooperazione di comunità”. 

Tutti chiamati, dunque, al confronto con gli esperti, a partecipare alla costruzione del percorso: dalle istituzioni alle associazioni (che possono farsi motore di progettualità,) ai singoli cittadini e ad intere categorie e loro rappresentanti per essere parte attiva parte attiva del cambiamento.

(gelormini@affaritaliani.it)

Commenti
    Tags:
    passi legacoop cooperative comunità monti dauni troiacarmelo rollopasquale ferranteleonardo cavalierialleanza
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Cresce l’Automotive per le aziende, il noleggio lungo termine è in testa alle
    di Elena Vertignano
    Migranti, Papa Francesco e il Vangelo secondo Soros
    di Diego Fusaro
    Strasburgo, vittime e carnefici nell'Europa dei sensi di colpa
    di Maurizio de Caro
    i più visti

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.