A- A+
PugliaItalia
#PASSI approda nei Monti Dauni Fare Comunità in Cooperativa

Saranno i Monti e le Colline Daune la prossima tappa di Passi, il road show di Legacoop Puglia nato per produrre valore e promuovere i territori attraverso forme di cooperazione sociale. Il 15 novembre alle 17.30 nella Sala Consiliare del Comune di Troia (Fg), in una sorta di agora pubblica - aperta a tutti coloro che vogliono essere attori protagonisti dello sviluppo e della crescita del proprio territorio - si svolgerà la fase di ascolto, il primo passo verso la creazione di una cooperativa di comunità.

Cattedrale Troia Gelormini

Sarà proprio questo strumento di partecipazione attiva della cittadinanza, in cui i processi sono dettati dai bisogni della comunità e dalla sua capacità di auto organizzarsi, il tema sul quale i cittadini potranno confrontarsi e esporre idee e lanciare proposte.

Nato in Puglia da una idea di Legacoop regionale, e disciplinato dalla legge regionale n.23 del 20 maggio, 2014, il progetto di sviluppo delle Cooperative di Comunità a cui oggi anche l’Europa guarda con attenzione, ha come elementi fondanti la centralità del capitale umano che diventa soggetto attivo, il valore educativo come sempre accade nei percorsi-motore di spirito civico.

rollo coop

Insieme, è la parola d’ordine, il principio ispiratore della Cooperative di Comunità dove i bisogni condivisi dalla collettività si traducono in forme di organizzazione altrettanto condivise al fine di migliorare la crescita e la qualità della vita della comunità.

“Si tratta di un sistema - afferma Carmelo Rollo, Presidente di Legacoop Puglia – che riporta al centro le persone, con le loro competenze, i loro profili, le loro professionalità in un’ottica di superamento degli individualismi per operare insieme e per il bene comune. Perché il bene comune produce valore anche per i singoli. La potenza della cooperazione, è tutta qui”. 

Rollo Carmelo1

"Nessuno è in grado di valorizzare il proprio territorio meglio di chi lo vive", aggiunge Rollo, "E’ proprio in questa consapevolezza che sono racchiusi la potenza e il valore sociale e civico della cooperazione di comunità”. 

Tutti chiamati, dunque, al confronto con gli esperti, a partecipare alla costruzione del percorso: dalle istituzioni alle associazioni (che possono farsi motore di progettualità,) ai singoli cittadini e ad intere categorie e loro rappresentanti per essere parte attiva parte attiva del cambiamento.

(gelormini@affaritaliani.it)

Commenti
    Tags:
    passi legacoop cooperative comunità monti dauni troiacarmelo rollopasquale ferranteleonardo cavalierialleanza
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    La “non categoria” politica di Salvini è (quasi) vuota
    di Ernesto Vergani
    Ius soli per distruggere la cittadinanza e creare nuovi schiavi da sfruttare
    di Diego Fusaro
    Xi Jinping in Italia? Una “distrazione” del nostro Paese in politica estera
    di Ernesto Vergani
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.