A- A+
PugliaItalia
PD Bisceglie commissariato Pagliaro su Spina: 'FI sia coerente'

Francescio Spina, sindaco di Bisceglie e presidente della provincia Bat, si dice “sorpreso da tanto clamore” e dalla “spropositata attenzione mediatica”, ma la richiesta di iscrizione sua e di gran parte del centrodestra locale al Partito Democratico assomiglia ad un colpo di scena politico assai ben meditato.

Presidente della Provincia Bat in quota al centrodestra, Sindaco di Bisceglie con una coalizione a trazione centrista e coordinatore delle liste di centrosinistra di Michele Emiliano alle ultime Regionali, Spina rifiuta la definizione di politico uno e trino allo stesso tempo e parla di una “scelta compiuta già da due anni”.

La levata di scudi è generale. Un modo per serrare i ranghi in vista di quello che il capogruppo dei vendoliani in Regione, Guglielmo Minervini, disegna come un trasversale Partito della Nazione?

“L'azione concreta di governo regionale e quella del governo nazionale di Matteo Renzi - sostiene Spina, già commissario Udc - che ha eliminato la Tasi sulla prima casa, tolto l'Imu agricola e bloccato l'aumento dei tributi locali, costituiscono certamente un riferimento e affascinano l'elettorato civico e democratico di cui a Bisceglie sono inequivocabile espressione”.

Tuona dall'Ufficio di presidenza di Forza Italia, Paolo Pagliaro: “Dal mio partito, che in Regione Puglia come a Roma è all’opposizione del centrosinistra, mi aspetto un atto di coerenza rispetto al caso del sindaco di Bisceglie, Francesco Spina, passato nel Pd, mantenendo la presidenza della Provincia BAT con una maggioranza di centrodestra".

"Forza Italia è un movimento che osteggia da sempre la cattiva politica ed il poltronismo spinto", aggiunge Pagliaro, "Perciò, c’è solo una cosa da fare: richiedere le dimissioni di chi non ha ideali, ma solo una spasmodica fame di potere”.

DeSantis Bisceglie
 

“Sono comportamenti - prosegue - che fanno accapponare la pelle dei cittadini perbene e dei militanti che fanno attività politica con passione e sacrificio. Il Partito Democratico fa entrare e tesserare chiunque, evidentemente, ma Forza Italia è un movimento popolare che non può accondiscendere a manovre in cui di etico c’è veramente poco".

"Mi auguro che il partito prenda una posizione chiara e netta, non ci interessano le poltrone e gli strapuntini di potere: noi vogliamo e dobbiamo vincere le elezioni per restituire alla comunità una politica seria e trasparente che persegua gli interessi di tutti a testa alta. Senza compromessi –conclude Pagliaro- e senza accordi che offendono la fiducia dei cittadini”.

Intanto al PD di Bisceglie arriva in qualità di Commissario, Domenico De Santis, direttamente dall'entourage più stretto di Michele Emiliano.

---------------------

Pubblicato sul tema: Bisceglie, il risiko di Spina e l’iscrizione al Pd: “Scelta fatta da anni”

Tags:
pdbiscegliepagliarofispina

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Alberto Pezzini rilancia il turismo a Sanremo con "Futura Sanremo"
di Paolo Brambilla - Trendiest
Genitore 1 e genitore 2? Siamo tutti atomi unisex pansessuali e panconsumisti
di Di Diego Fusaro
Collo e décolleté: tutti i segreti per contrastare i segni del tempo
di Simone Michelucci
i più visti

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.