A- A+
PugliaItalia
Prestiti in Puglia, Materrese (OEF) 'Meno credito, ma domanda imprese cresce'

Cresce dello 0,5% la consistenza dei prestiti in Puglia tra il giugno del 2018 ed il giugno del 2019. La crescita complessiva, superiore a quella media del Mezzogiorno (+0,2%), è frutto di due dinamiche contrapposte: se, da una parte, è in crescita del 3,3% la consistenza dei prestiti contratti dalle famiglie (in linea con la crescita media nel Mezzogiorno, pari al 3,2%), dall’altra diminuisce quella relativa ai prestiti nei settori produttivi: – 5,1% nell’Industria, -5,8% nelle Costruzioni, -0,5% nei Servizi e -1% nelle Piccole imprese (rispetto al calo, nel Mezzogiorno, rispettivamente del 2,5%, 7,8%, 3,4% e 2,5%).

OBI crrdito

Sono questi alcuni dei dati di Banca d’Italia rielaborati nella nota economica di sintesi sulle consistenze dei prestiti delle province italiane prodotta dall’OBI Osservatorio di Economia e Finanza, nato a Bari nel 1996 e impegnato in attività di studio, ricerca e divulgazione per favorire lo sviluppo del Mezzogiorno.

In Puglia le crescite maggiori della consistenza dei prestiti si registrano nelle province di Taranto (+1,7%) e Brindisi (+1,5%) mentre Lecce e Bari segnano entrambe un +0,6%; invariata la consistenza dei prestiti nella BAT mentre è risultata negativa la dinamica per la provincia di Foggia (-1%).

Salvatore Matarrese, presidente OBI

“I dati – commenta il presidente dell’Osservatorio Salvatore Matarrese – raccontano di una riduzione del credito alle imprese proprio quando ce ne sarebbe più bisogno, per dare fiato a una ripresa ancora incerta. È urgente consolidare il sistema creditizio con le nostre Banche Popolari e BCC chiamate a ricoprire un ruolo insostituibile; l’auspicio è che esse esaltino e sviluppino la loro azione sul territorio, particolarmente necessaria nel Mezzogiorno, dove il ripiegamento del credito è particolarmente avvertito”.

In un quadro complessivamente negativo del settore industriale, si muove in controtendenza la provincia di Taranto (+4,4%), mentre particolarmente critica è stata la dinamica per la provincia di Foggia (-13%). Nel settore delle costruzioni la consistenza dei prestiti è diminuita in quasi tutte le province, in particolare nelle province di Brindisi (-10,9%), Foggia (-8,4%) e Bari (-6,9%). La consistenza dei prestiti alle famiglie è cresciuta ovunque, soprattutto nel Barese (+4,2%) e nella provincia di Lecce (+3,3%). A ruota le province di Brindisi, Foggia e BAT in crescita del 2,7% con quella di Taranto che progredisce del 2,1%.

OBI logo

obi cnel roma

“Per favorire una ripresa della produzione industriale nel Mezzogiorno - aggiunge Matarrese - sono inderogabili interventi per ridurre la pressione fiscale, il costo del lavoro e quello dell’accesso al credito, che non deve più presentare sperequazioni tra Nord e Sud. Il sistema produttivo italiano deve recuperare competitività liberando le imprese da gravami burocratici e di tassazione non più sostenibili sui mercati. La riduzione del numero di imprese conferma, purtroppo, questo stato di fatto.”

Nel settore industriale del Mezzogiorno, in un quadro complessivo negativo, si muovono in controtendenza alcune province come quelle di Napoli (+6%), di Teramo (+3,4%) e di Salerno (+3,1%). Nel settore delle costruzioni la consistenza dei prestiti è diminuita in quasi tutte le province ed in particolar modo nelle province di Pescara (-14,9%), di Sassari (+13,3%) e di Napoli (-7,5%). Tra le dieci province per valore dei prestiti, si segnala infine la riduzione della consistenza dei prestiti alle imprese del settore dei servizi ubicate nelle province di Napoli (-8,6%), di Caserta (-4,9%) e di Palermo (-4,5%).

(gelormini@affaritaliani.it)

Commenti
    Tags:
    prestiti puglia osservatorio economia finanzasalvayore matarresecredito domanda imprese cresce
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Conte e il nuovo umanesimo: per il premier è il momento del suo partito
    di Diego Fusaro
    Milano Vapore. Prosegue impegno su cultura e politica con convegno e concerto
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Il Tribunale annulla il pignoramento ma la banca non sblocca il conto.
    di sotto: Avv. M. Sances e Avv. H. Pisanello
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.