A- A+
PugliaItalia
Primarie centrosinistra, 80mila al voto Emiliano riconferma la sua candidatura

Le urne delle primarie del centrosinistra si sono appena chiuse e il dato è confortante, ma non entusiasmante, dal punto di vista della partecipazione: chiara testimonianza di un Partito Democratico in aria di smobilitazione, come peraltro lo stesso segretario, Nicola Zingaretti, ha preannunciato - con tempismo più che calcolato - solo poche ore prima di questo riscontro elettorale.

Emiliano voto

Sono andati a votare circa 80mila pugliesi. Decisamente meno dei 192mila del 2010 (Vendola - Boccia) o dei 134mila del 2014 (Emiliano - Minervini - Stefàno), e purtroppo ancora poco meno degli 81mila voti registrati a marzo scorso alle primarie Dem, che incoronarono lo stesso Nicola Zingaretti segretario nazionale, confermando il dato consolidato del calo costante d’affluenza alle primarie.

Michele Emiliano riporta una vittoria schiacciante: 7 su 10 hanno votato per la sua candidatura bis. Il che vuol dire che gli altri 3 sfidanti, l'ex europarlamentare Elena Gentile, il consigliere regionale Fabiano Amati - entrambi del Pd - e il sociologo indipendente Leonardo Palmisano, non sono riusciti a mobilitare l’elettorato sperato. I risultati si consoliderebbero verso un'attestazione così ripartita: EMILIANO 70.4 %, AMATI 14.3 %, GENTILE 12.1%, PALMISANO 3.1 %.

Emiliano sfidanti

Strada spianata, quindi, verso la ricandidatura alle prossime elezioni di maggio: “Queste primarie - ripete Emiliano -  confermano la volontà di un popolo, quello pugliese, di scegliere i propri candidati senza cedere questo diritto a segreterie di partito o peggio lobby o autopromozioni. La tela tessuta dal 'Sindaco di Puglia' ha dato i suoi risultati.

Tra le varie dichiarazioni di voto - che in un certo qual modo fotografa le dinamiche elettorali di questa domenica d'inizio 2020 - in mattinata era arrivata quella del sindaco di Mola di Bari, Giuseppe Colonna, che aveva annunciato l’appoggio a Michele Emiliano, alle primarie del centrosinistra per il candidato presidente della Regione Puglia: "La mia non è una scelta di parte o di partito. Non mi sento e non sono parte integrante del centrosinistra. Mantengo e rivendico la mia autonomia coerentemente con la scelta civica che mi ha visto presentarmi agli elettori e alle elettrici alle scorse comunali e di cui resto espressione. Ho votato per Michele Emiliano perché da quando i miei concittadini mi hanno dato fiducia ho un debito di responsabilità nei loro confronti. E ritengo che non vada interrotto il proficuo rapporto di collaborazione istituzionale instauratosi in quest'anno e mezzo con l'amministrazione regionale guidata dal presidente uscente”.

2019 12 30 emiliano conf stampa primarie   00002

“Abbiamo avviato molti progetti strategici per lo sviluppo della nostra città - aveva proseguito Colonna - e altri sono in cantiere, dal lavoro per il dragaggio al finanziamento di due milioni di euro per il porto, al sottopasso pedonale di via Matteotti, solo per citarne alcuni. Dunque, ritengo importante che vada garantita la continuità di un rapporto istituzionale e anche umano che Emiliano e la sua amministrazione hanno saputo creare, con lealtà e impegno, con molti sindaci pugliesi, al di là del colore politico di appartenenza. E' chiaro che ogni amministrazione è tenuta a garantire pari opportunità e correttezza di rapporti istituzionali, ma è altresì evidente che il lavoro iniziato con Emiliano segue un percorso positivo per la città e non dovrebbe andare disperso".

Primarie Emiliano

In attesa dei risultati ripartiti per provincia, tra i riscontri piuttosto eclatanti, perché al centro di molti ammonimenti e commenti pre-elettorali degli sfidanti, nei confronti delle alleanze del presidente Emiliano, il risultato nella città di Nardò in Salento: Gentile 13, Palmisano 12, Amati 54, Emiliano 1116 (91,7%), Nulle 9, Bianche 12.

“Il freddo e la pioggia non hanno fermato i pugliesi, non hanno fermato la coalizione della Puglia, che è il nome che la nostra alleanza assume da oggi. La coalizione della Puglia è più forte che mai", ha dichiarato a caldo Michele Emiliano, "Siamo pugliesi e ci siamo uniti nella democrazia partecipata attraverso le primarie, con migliaia e migliaia di cittadini che hanno messo su una giornata meravigliosa di democrazia ancora una volta.

2019 12 30 emiliano conf stampa primarie   00004

"Il primo grazie ai pugliesi. Questo popolo meraviglioso mi ha insegnato a fare il sindaco e mi sta insegnando a fare il presidente della Regione. Penso che qui ci sia qualcosa di diverso dal resto del mondo. I pugliesi sono andati a votare il 12 gennaio, ha cominciato pure a piovere oggi pomeriggio. Ora lo possiamo dire, il risultato era abbastanza scontato e quindi perché sono andati a votare? Più che per far vincere qualcuno, lo hanno fatto per testimoniare per tutti noi, hanno fatto un atto di testimonianza. Sono usciti di casa per dire ‘io sto qua’. Una cosa così non succede da nessun’altra parte. Questa cosa è bellissima ed è una poesia della politica che va conservata".

Primarie Pd 2019 2

"Il secondo grazie - ha proseguito - va ai volontari, alla macchina organizzativa che si rinnova, perfetta, straordinaria, hanno aperto seggi dappertutto. Il terzo grazie va a Leonardo Palmisano, Elena Gentile e Fabiano Amati. Non era una competizione semplice, so cosa significa e mi sono immedesimato in loro. Penso che loro renderanno migliore anche me, perché le critiche che mi hanno fatto durante questa campagna per le primarie le ho ascoltate tutte con grande attenzione".

Emiliano PD Primarie

"Da domani inizia la battaglia per la Puglia. Mi viene in mente la battaglia d’Inghilterra nella quale qualcuno tentava di prendersi l’Inghilterra. Penso che la Puglia nessuno se la possa prendere, la Puglia va rispettata, va difesa, noi l’abbiamo fatto, forse qualche volta anche commettendo degli errori perché abbiamo dei limiti, siamo umani. Da domani si comincia a scrivere il programma, tutti insieme. Dovrò continuare a fare il presidente della Regione e quindi la mia campagna elettorale sarà soprattutto lavorare per la Puglia e costruire insieme agli altri il programma per i prossimi 5 anni”.

(gelormini@affaritaliani.it)

---------------------- 

Pubblicato sul tema: Primarie del Centrosinistra in Puglia. Sfidanti, disertori e battitori liberi

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    primarie centrosinistra voto puglia candidaturamichele emilianoregionali elezioni
    Loading...
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Giornata della memoria. Il messaggio dell’Istituto Diplomatico Internazionale
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Craxi, nessuna pietas per l'innominabile. Bettino continua a fare paura
    di Maurizio de Caro
    Food & Beverage. A Milano un convegno su economia circolare e prodotti monouso
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.