A- A+
PugliaItalia
Raffaele Piemontese ad Affari: ‘Il bilancio socio-innovativo della Puglia'

Chiusura dell’anno col botto per l’assessore al Bilancio, alle Politiche giovanili e allo Sport per Tutti della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, che dopo aver visto approvato il Bilancio di Previsione 2018 ha anche stanziato circa 2 milioni e mezzo di euro per la rete dei Laboratori urbani, indicata come buona pratica in una ricerca della Direzione generale Istruzione, gioventù, sport e cultura della Commissione Europea, pubblicata a luglio scorso.

Piemontese9
 

“Ormai l’Amministrazione Emiliano ha preso un suo connotato preciso e riconoscibile”, dichiara l’Assessore ad Affaritaliani.it - Puglia, “Le risorse sono concentrate sulle politiche sociali e sull’innovazione, ma le une e l’altra hanno uno spettro ampio: uno spazio urbano recuperato deve essere utile al pezzo di città in cui è inserito e diventare palestra di diritti e democrazia”.

Assessore Piemontese, la vedo particolarmente motivato sul punto. Cosa le trasmette tanto entusiasmo?

Guardi, l’exploit del bando sulle Community Library ci ha spinto - durante l’approvazione del bilancio 2018 - a rilanciare, portando il budget a 105 milioni di euro. Oggi, in Puglia, investiamo in spazi cittadini, che si trasformano in biblioteche pubbliche di comunità, luoghi popolari, spazi di aggregazione, magari per imparare a leggere ed elaborare gli open data del proprio Comune, restituendo osservazioni critiche per migliorare il governo della propria città.

Piemontese regione
 

Cosa le fa credere che funzionerà?

Ho sperimentato che il successo dipende dall’intensità che pubblico e privato ci mettono, per far funzionare qualcosa. Succede per i Laboratori urbani, molti dei quali sono diventati fucina di idee sempre nuove. Altri sono rimasti al palo, perché si è andati a caccia di un finanziamento senza un’idea alla base o dovendo avere a che fare con Amministrazioni comunali distratte. Ora, questi laboratori vivono una nuova stagione, con impegno ci stiamo più addosso per farli funzionare, anche aldilà della più o meno congrua disponibilità di risorse pubbliche.

Qualche mese fa, in Fiera del Levante, insieme a Michele Emiliano, avete lanciato il nuovo programma “Luoghi Comuni”. A che punto è la cosa?

Partiremo con l’anno nuovo. Abbiamo preferito prima mettere in circolo nuove risorse, per far funzionare i Laboratori urbani esistenti. Per poi cambiare passo e lanciare questa nuova filosofia, per cui organizzazioni giovanili e Comuni saranno alla pari: noi gestiremo un catalogo pubblico on-line, continuamente aggiornabile, di spazi pubblici sottoutilizzati e di idee che cercano una casa. Vogliamo dare spazio ai giovani, Luoghi Comuni ha l’ambizione di dare concretezza all’auspicio.

Piemontese Nicole
 

Il bilancio di previsione 2018, appena approvato, ha avuto un’accesa discussione in Commissione prima e in Aula dopo: la sua difesa delle scelte effettuate è stata accorata e puntuale, oltre che globale.

Il dibattito sul bilancio, nella sua intrinseca dialettica, deve essere inteso come gioco di squadra. Ritengo normale che i consiglieri regionali provino a trovare risorse per realtà locali o iniziative a cui i territori ambiscono. Tuttavia dobbiamo provare a saltare lo steccato dei particolarismi e avere una lungimirante visione d'insieme. E l'insieme è fatto di uno sforzo senza precedenti sul sociale e sull'innovazione.

piemontese raffaele3
 

Si riferisce a qualcosa o a situazioni in particolare?

Ho detto prima che le politiche sociali, oggi, travalicano i confini delle politiche di settore e del welfare tradizionale. L'EXPO 2015, ad esempio, ha rilanciato il tema dell'uso saggio e razionale del cibo e, in questo senso, è diffusa la domanda che anche il pubblico si preoccupi di sostenere le azioni contro lo spreco alimentare: ecco, noi abbiamo finanziato con 1 milione di euro il recupero e il riutilizzo delle cosiddette eccedenze alimentari. 

sport Piemontese
 

Un altro esempio preso dalla nostra vita di tutti i giorni. È ormai noto che lo sport è salute: il governo Emiliano ne ha fatto un tratto programmatico molto forte. Giusto un anno fa, una relazione della Commissione europea sulla promozione trasversale ai settori dell'attività fisica salutare evidenziava che, in Europa, la maggior parte delle persone non raggiunge i livelli minimi di attività fisica raccomandati dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. E sa chi fa meno sport e quindi sta peggio in salute? Le persone svantaggiate dal punto di vista socioeconomico, le minoranze etniche e le persone con disabilità. Ecco, noi abbiamo messo 4 milioni e mezzo di euro per gli impianti sportivi dei Comuni e, con ciò, noi facciamo politiche sociali moderne, rendendo lo sport accessibile davvero a tutti.

QqQQuesto, fermi restando portafogli imponenti come i 16 milioni e mezzo per il Fondo globale socio-assistenziale, i 12 milioni per le azioni mirate contro la non autosufficienza e le nuove povertà, i 3 milioni e 200 mila euro del fondo prima dote per i nuovi nati, i 10 milioni per la connettività sociale e l'integrazione scolastica dei disabili. E potrei continuare. Sia chiaro, comunque, che tali investimenti per i corrispondenti obiettivi sono patrimonio di tutti, e devono essere un punto di orgoglio per ogni cittadino di questa regione.

Piemontese Emiliano
 

Già, i cittadini. Come vengono percepiti questi sforzi, qual è il polso della situazione all’assessorato, avete la sensazione che i pugliesi se ne accorgano?

Certo che se ne accorgono e se ne accorgeranno. Se noi aggiungiamo oltre il 30% alle risorse stanziate dallo Stato sul trasporto pubblico locale, stanziando 124 milioni di euro in più rispetto ai 390 milioni di euro del Fondo nazionale, per i pendolari significa risparmiare il 10% sugli abbonamenti mensili e, per determinate categorie svantaggiate, poter godere di ulteriori agevolazioni.


 

E’ il meccanismo finanziario che muove la spesa comunitaria. Quali prospettive per la Puglia nel 2018?

I fondi europei non si attivano se non c'è una quota di cosiddetto cofinanziamento nazionale e una quota di cofinanziamento regionale. L'anno prossimo la Regione Puglia ci mette 151 milioni di euro per cofinanziare tutti i fondi europei di sviluppo e di investimento. Questo significa moltiplicare di quasi sette volte il valore di queste risorse, sviluppando un volume di investimenti di circa un miliardo di euro.

Piemontese Capone
 

Che vedranno quali settori prevalentemente interessati?

Quelli dei progetti che serviranno a fare stare meglio i pugliesi: i progetti che rafforzeranno il nostro sistema produttivo, che attrarranno investimenti e che genereranno occupazione; i progetti di sviluppo tecnologico, ricerca e innovazione, nonché i progetti di cultura e di formazione

 

A proposito di cultura e turismo, la Puglia nel 2017 si è confermata molto attrattiva. Loredana Capone ha parlato di “biennio storico”.

E’ innegabile, attenzioni e desiderata verso la Puglia sono cresciuti negli ultimi anni in maniera vistosa. E’ stato fatto davvero un buon lavoro. Evidentemente abbiamo lavorato bene anche sulla destagionalizzazione, puntando su cultura, enogastronomia, paesaggio e sport. Non a caso, aldilà delle risorse europee, abbiamo stanziato sulla cultura 16 milioni e mezzo nel bilancio ordinario 2018.

Piemontese stadio
 

Assessore Piemontese, chiudiamo col messaggio di fine anno. Cosa vuole augurare alla Puglia e ai pugliesi?

Di mettercela tutta, con passione, in ogni campo. Siamo vicini a superare la crisi economica più grave di sempre e, se capiremo di potercela fare tutti assieme, ne usciremo più rafforzati tutti. Il 2018 sarà un anno decisivo. Non solo ai pugliesi, ma a tutti, auguro col cuore di recuperare serenità e di rafforzare lo “spirito di comunità”: indispensabile al progetto di futuro del Paese.

(gelormini@affaritaliani.it)

--------------------------- 

Pubblicato in precedenza: Bilancio di Previsione verso l'approvazione. L'intervento dell'Ass. Piemontese

                                           Approvazione Bilancio Previsione 2018 Regione Puglia: il dibattito in aula

Tags:
raffaele piemontesebilancio socio-innovativo sociale innovazione puglia futuro investimenti intervista

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Si conclude la mostra che ha riaperto la Chiesa degli Olandesi
NAPOLI TECH UNA SCIA DI STARTUP DIETRO APPLE & CO.
di Anna Capuano
Reddito di cittadinanza? Meglio investire sui centri per l'impiego
di Massimo Puricelli
i più visti

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.