A- A+
PugliaItalia
Salice Salentino, il furto e la solidarietà per Paolo

Non sempre la mano umana, quella che muove l’agire malvagio, dal male che crea genera altro male. Accadono cose, a volte, che da quell’agire tetro e orribile traggono tutta la loro forza, per tingersi di colori nuovi e scrivere pagine belle lungo gli infiniti capitoli del vivere umano.

paolo arnesano e associazione smile
 

Tutto accade a Salice Salentino, piccolo borgo del nord Salento, dove giorni fa alcuni malviventi hanno ripulito l’abitazione di un cittadino del posto, portando via, tra le altre cose, anche 7mila euro in contanti. Un tipico evento malavitoso, quindi,  se non fosse che quei 7mila euro erano il prezzo di un sorriso grande, quello di Paolo Arnesano, figlio del proprietario dell’abitazione e affetto da Sla, che il prossimo 14 aprile si sottoporrà ad un intervento chirurgico sperimentale a Vienna.

Quel denaro sarebbe servito per sostenere le spese legate all’intervento oltreconfine, accollandosi, oltre a ciò, anche il peso della speranza. Una speranza distrutta in pochi minuti, in quel tempo maledetto che ha permesso ai malviventi, approfittando dell’assenza dei proprietari, di entrare nell’abitazione, ripulire la cassaforte e portare via quel denaro importante, prezioso ben oltre il suo stesso valore.

Ma la macchina della solidarietà immediatamente si è messa in moto, dimostrando che anche dai fatti peggiori, a volte, si può trarre qualcosa di buono. Più di tutti lo hanno dimostrato gli amici di Paolo, che costantemente lo supportano lungo questo cammino difficile che la vita gli ha riservato. Loro, per il grande amico e con il fine esplicito di raccogliere fondi a sostegno della lotta contro la Sclerosi Laterale Amiotrofica, tempo fa hanno fondato l’Associazione “Smile” (https://www.facebook.com/associazionesmilesalice), in queste ore impegnata in prima linea per ridare vita al sogno di Paolo.

paolo arnesano e associazione smile 2
 

Tutto il paese si è mobilitato a sostegno del giovane e sui social l’invito alle donazioni è diventato virale. Anche le attività commerciali del posto sono scese in campo, coniando iniziative ad hoc per sostenere Paolo e il suo sorriso splendido.

"Non ho parole per ringraziarvi - fa sapere il giovane attraverso la sua pagina Facebook - perché nessuna parola basterebbe per descrivere l’affetto e la solidarietà che sto ricevendo in queste ore, dall’Italia e anche da altrove. Vorrei abbracciarvi tutti, ma prima o poi ci riuscirò! Intanto grazie di cuore, il bene vince sempre".

Proprio così, anche stavolta il bene ha avuto la meglio sulla malvagità insulsa di cui tanto spesso si macchia l’agire umano, dimostrando, contro ogni dubbio, che esistono cose grandi e belle in grado di segnare in maniera altrettanto indelebile vite difficili e anche per questo straordinarie.

Tags:
salice salentinofurtopaolosolidarietà

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Consultazioni, paginate a valanga sul nulla per il ceto giornalistico politico
di Angelo Maria Perrino
Migranti, i mondialisti nascondono l'abominevole deportazione di massa
di Diego Fusaro
Salone Nautico di Puglia e Cashback World insieme a Brindisi
di Paolo Brambilla - Trendiest
i più visti

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.