A- A+
PugliaItalia
Tavolo del Centrosinistra: programma, contenuti e parità di genere

Il tavolo del centrosinistra pugliese, in vista dei prossimi appuntamenti elettorali, ha definito come punto fondamentale  la ricerca e la definizione di contenuti prima che di nomi di persone.

Emiliano Sagra Programma

È stata individuata la data del 27 ottobre 2019 per un evento conclusivo, rispetto alle tappe intermedie territoriali, che metterà al centro le proposte derivanti dal basso per un programma o per programmi migliorativi per la proposta di governo regionale di questa coalizione.

Il tavolo, inoltre, ha preso atto della volontà di riesaminare  il meccanismo utilizzato per le  “sagre del programma” e come tale propone di cominciare l’iniziativa non solo dalle nuove proposte derivanti dai territori ma anche e soprattutto dalle correzioni di rotta.

"In caso di persone interessate a rappresentare alternative per la Puglia - si legge in una nota diffusa - sarà possibile presentare una candidatura che fa capo a contenuti e non solo a nomi differenti".

doppia preferenza

"Questo tavolo - prosegue la nota - auspica che  tutte le forze politiche partecipanti riescano ad innescare dei meccanismi di partecipazione territoriale e di sinergia con membri della società civile, associazioni, sindacati e confederazioni datoriali, per innescare delle buone pratiche".

"Il tavolo - conclude la nota - si impegna per la massima partecipazione elettorale a richiedere ai consiglieri un abbassamento della soglia percentuale con doppia preferenza di genere".

“Articolo Uno è e sarà parte attiva del processo che, ci auguriamo, porterà il centrosinistra a vincere le elezioni del 2020”,  ha dichiarato Andrea Azzone al margine del tavolo di coalizione al quale ha partecipato in rappresentanza di Articolo Uno.

andrea azzone

articolo 1 mdp bisceglie

“Non c’è tempo da perdere - ha proseguito Azzone - occorre mettersi al lavoro per elaborare un progetto unitario, che guardi al bene della Puglia e che sia capace di arginare i populismi. Accogliamo con favore la proposta in materia di doppia preferenza, con l’auspicio che si possa approvare a stretto giro una legge elettorale nuova che accolga le modifiche avanzate dal Consigliere Ernesto Abaterusso, che ha presentato una proposta in tal senso il primo giorno di questa legislatura e dall’Assessore Mino Borraccino in materia di doppia preferenza.

"Solo così - ha concluso Azzone - si potranno sanare le evidenti contraddizioni oggi presenti che creano una disparità che altre regioni, da tempo, hanno già eliminato”.

(gelormini@affaritaliani.it)

Commenti
    Tags:
    tavolo centrosinistra programma contenuti parità generemarco lacarraandrea azzoneernesto abaterussopuglia
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Alessia Potecchi. Idee e proposte in vista della Legge di Stabilità 2020
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Abbandoni: Matteo Renzi e Tommaso Paradiso, la parabola del frontman
    di Maurizio de Caro
    La finanza a favore delle banche. Pronti a tassare il prelievo dei contanti
    di Diego Fusaro
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.