A- A+
PugliaItalia
Vigile del fuoco vittima del dovere a San Giorgio Ionico

Il presidente del Consiglio regionale della Puglia Mario Loizzo è tra i primi ad esprimere il più sentito cordoglio, anche a nome dell’intera Assemblea, per la tragica scomparsa del vigile del fuoco Antonio Dell'Anna, che questa notte ha perso la vita nel corso di un intervento urgente per circoscrivere l’incendio di un automezzo in un circolo ippico a San Giorgio Ionico.

Loizzo Mario

Antonio Dell'Anna Aveva 54 anni. “Una vita stroncata per circostanze avverse in uno dei tanti interventi compiuti da un operatore esperto”, ha detto il presidente Loizzo, nell’esprimere riconoscenza per l’impegno del vigile Dell’Anna, partecipazione al dolore dei familiari e vicinanza al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. 

vigile del fuoco
Commenti
    Tags:
    vigile fuoco vittima camion portellone incendiosan giorgio ionicomario lozzocordoglio
    Loading...
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    CHI HA TEMPO NON ASPETTI TEMPO
    di Angelo Andriulo
    Venezia,emblema della fragilità italica. Ma nell'estremo esce il meglio di noi
    di Diego Fusaro
    Crediti a rischio UtP. Serendebity offre la soluzione "Ingegneria Gestionale"
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.