A- A+
PugliaItalia
Xylella, Zullo (NcI): 'Querelare Grillo è sbagliato'

Il presidente del gruppo regionale di Direzione Italia-Noi con l’Italia, Ignazio Zullo, suggerisce altra strategia per reagire alle dichiarazioni "minimaliste" di Beppe Grillo (M5S) relative al flagello della Xylella fastidiosa, che ha attaccato gli ulivi del Salento prima e della Puglia successivamente.

beppe grillo xilella andriukaitis 1035109

"Pure di fronte alle offese e alle calunnie più becere che mi sono state rivolte  nel contesto politico  non ho mai voluto rivolgermi ad un giudice - afferma Zullo - ma ho sempre puntato su una strategia della riflessione ed oggi più che mai serve far riflettere la gente sui danni del populismo che si realizzano nel medio-lungo termine. Nel breve termine chi parla alla pancia della gente raccoglie consensi a non finire, ma pratica una politica distruttiva i cui frutti nefasti si raccolgono, appunto, nel medio-lungo termine".

zullo ignazio3

"Non servono querele né serve parlare contro i populisti - ribadisce Ignazio Zullo - è utile invece che politici responsabili e lungimiranti, indipendentemente dalla collocazione politico ideologica in cui si riconoscono si alleino per mettere in atto una “strategia della riflessione” capace di indurre i cittadini a riflettere sulle sciocchezze o le esternazioni appetibili ma illusorie, irrealizzabili o addirittura dannose per il futuro della nostra Puglia o della nostra Italia. Di materiale ce n’è ed anche tanto. Non solo xylella ma, anche Ilva (tra lavoro e ambiente-salute), lavoro e competitività, reddito di cittadinanza e dignità del lavoro, flat tax in rapporto alla sostenibilità dei servizi pubblici, chiusura dei porti senza un l’alleanza internazionale, chiusure domenicali nel commercio, Europa ed euro e rischi da exit".

ulivi grillo
 

"Occorre essere presenti con input sollecitando la riflessione della gente - aggiunge e sottolinea Zullo - con frasi tipo: se tu chiudi tutti i porti è come se chiudi casa tua perché speri che la aprino altri, ma se tutti chiudono, i migranti a quale porta continueranno a bussare? Sempre all'Italia non certo ad altri Paesi… Quindi occorre più dialogo e più forza carismatica per rendere il problema emigrazione un problema non solo europeo ma mondiale".

ulivi xyl

"Il lavoro? Puoi riformarlo quanto vuoi - prosegue - ma se non rendi competitive le aziende italiane nel mercato globale la disoccupazione aumenterà perché le aziende licenzieranno. E così via dicendo. Facciamo riflettere la gente sulle sciocchezze di Grillo piuttosto che far parlare un tribunale tra tre quattro anni".

"Chi si schiera dalla parte della strategia della riflessione? È un cammino faticoso, irto di ostacoli ma è bello essere nelle imprese difficili. Che senso ha essere nelle cose semplici aggregandosi al populismo? Io inizio: a settembre - conclude Zullo - nella  mia Cassano Murge , organizzo un incontro, servono alleati. Chi ci sta, si faccia avanti!"

blasi sergio8

Interviene sul tema anche il Consigliere regionale del PD, Sergio Blasi. “Ho firmato la mozione consiliare per chiedere la denuncia di Beppe Grillo per via delle sue dichiarazioni sulla xylella, che a suo dire sarebbe una 'gigantesca bufala fabbricata ad arte dalla destra e sinistra, con il prezioso sostegno delle associazioni di categoria, da scienziati disponibili e multinazionali dell’agricoltura'. L’ho fatto perché non è più possibile tollerare gli attacchi incendiari e scriteriati - oggi antiscientifici e negazionisti, domani forse antidemocratici e tecnodeliranti - di chi, senza avere alcuna responsabilità ufficiale, ma godendo di grande seguito e fortissima visibilità mediatica, si permette di inquinare con fake news e accuse infondate un dibattito da cui passa il presente e il futuro di un’intera comunità".

M5S Puglia

"Viviamo una stagione cinica e pericolosamente antilogica - aggiunge Blasi - dove la continua ricerca del consenso passa dalla necessità di creare il caos, per poi porsi come antidoto. Un giochino perverso e pericoloso che personalmente non intendo accettare. Con la Xylella la Puglia cammina lungo un filo sottilissimo, al di sotto del quale c’è il precipizio. Eppure Grillo, il miliardario Grillo (che dalle fake news ci guadagna), nonché garante del Movimento 5 Stelle, straparla comodamente seduto sul divano di casa, facendoci sapere che nel migliore dei casi non abbiamo capito niente, nel peggiore siamo complici dell’imbroglio Xylella".

"Eppure la cosa più comica di tutte - conclude Sergio Blasi - non viene fuori dalla sua bocca, ma dall’atteggiamento dei consiglieri regionali M5s, che fingono di non sapere chi sia Grillo e cosa sia la Xylella. Più che cinuqe stelle, siamo al gioco delle tre carte”.

A

Marmo sciancalepore

ncora più duro il commento di Nino Marmo, presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia: “Le parole di Beppe Grillo sulla Xylella rivelano tutta l’ignoranza del fondatore del Movimento 5 Stelle. Ora che il suo partito è al Governo, ci vorrebbe maggiore serietà nell’affrontare una questione che sta affliggendo la Puglia. Invece di montare ad arte false notizie mentre è comodamente seduto nel salotto della sua reggia in Liguria, il comico milionario dovrebbe venire in Puglia per rendersi conto con i suoi occhi di quello che stiamo vivendo. Mi aspetto dal Presidente del Consiglio Conte e dai 5 Stelle che ricoprono incarichi di Governo una netta presa di distanza dalle pericolose fandonie di Grillo. È finito il tempo di generare bufale che hanno il solo fine di ingannare i cittadini semplicemente perché non si è in grado di capire e risolvere un problema”.

(gelormini@affaritaliani.it)

--------------------------- 

Pubblicato in precedenza: Xylella, tempesta di reazioni alle frasi del 'Grillo parlante'

 

Tags:
xylella querelare sbagliatobeppe grillom5signazio zullonoi con l'italiapuglia ulivi

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Cosa sappiamo dell’attacco dell’Isis in Iran
di Ovidio Diamanti
Abolizione dell’Ordine dei giornalisti? No all’informazione dei salsicciai
di Ernesto Vergani
Decreto Salvini, si chiama Mattarella, non mattarello
di Angelo Maria Perrino
i più visti

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.