A- A+
Roma

La scena è questa. Via Appia, ore 17:00 circa. Un uomo giace su di un marciapiede, privo di sensi, con del liquido intorno. I passanti spaventati telefonano il 118: "Signora, il suo nome. Ci lasci il suo cellulare, la richiamiamo". Nel frattempo arrivano i carabinieri, provano a spostarlo ma lui non reagisce. Dopo circa 15 minuti arriva la telefonata di conferma e dopo altri dieci minuti giunge l'ambulanza. Alla vista dell'uomo, un portantino, grande piu' o meno come Mastro Lindo, esclama "Aoooo te voi arza'? So quattro vorte che ce chiamano oggi pe corpa tua! Noi demo lavorá!". L'uomo, a queste parole, sobbalza, si rimette in piedi e dice "O e mica vo chiamato io? So' stati loro!" .
Come perdere le parole e poi ritrovarle...


Anna Grazia Concilio via Fb

Tags:
alcolismo118




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Sole bollente e caldo africano: allarme tintarella, rischio tumori alla pelle

Sole bollente e caldo africano: allarme tintarella, rischio tumori alla pelle

i più visti
i blog di affari
Salvini incompreso. La vignetta di Affari
Il Cantiere storico Ernesto Riva presenta la vaporina elettrica Elettra
di Paolo Brambilla - Trendiest
Milano: il CMTF partecipa al Forum 2019 delle Scuole di Psicoterapia
di Paolo Brambilla - Trendiest

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.