A- A+
Roma
Alessandra Mussolini sposa pentita: “Sì al matrimonio, ma solo a 90 anni”

Alessandra Mussolini inedita, davanti ai microfoni de "La Zanzara" di Cruciani come non si era mai vista. L’Europarlamentare, ormai ex Forza Italia, si riscopre paladina delle unioni civili e contraria al matrimonio, anzi, favorevole “ma solo a 90 anni”.

 

Applausi ad Emma Bonino e Monica Cirinnà, ma soprattutto il dietrofront clamorso sul matrimonio. "All'epoca non c'era ma io avrei fatto l'unione civile, non il matrimonio, alla grandissima - assicurato la Mussolini - Ormai il matrimonio è una tutela solo della società, dei giudici, degli avvocati. Una convenzione. Non si deve piu' fare. Io lo avrei fatto, alla grande. Un consiglio: fate l'unione civile. Vedete chi avete vicino, chi è chi non eè tanto non lo scoprirai mai, poi forse alla fine a novant'anni ti puoi sposare".

Quindi i complimenti, in qualità di donna, a Cirinnà e Bonino per le rispettive battaglie di civiltà, anche davanti alla provocazione relativa al motto "Dio, patria e famiglia": "Viva la Cirinnà - si è sfogata l'europarlamentare ex esponente di FI - ha fatto bene a esporre quel cartello Dio, Patria e famiglia. Ma in fondo è vero: è una vita de merda perché ci son dei condizionamenti pazzeschi. In Italia siamo troppo condizionati. La Cirinnà è un po' la Bonino dei tempi nostri. Se non ci fosse stata la Bonino, staremmo ancora sotto al gioco, noi donne. Col cappione al collo. Avete stancato, viva la Bonino, viva la Cirinnà".

E a chi le chiede se ha tirato i remi in barca, Alessandra Mussolini risponde: "Ma non ci penso proprio. Aspetto un grande amore, non ho affatto chiuso la partita, questo e' un momento di esplorazione e anche di liberta' rispetto agli impegni e alle responsabilita' della vita di coppia".   L'ultimo partner, Andrea Preti, lo ha lasciato lei facendolo restare molto male. Raccontò che aveva pianto per giorni.  "Anche chi lascia soffre parecchio, non e' mica semplice. Sono anche convinta però che quando qualcuno è davvero triste o disperato non va a spiattellare la sua intimità ai giornali. Io non lo faccio, preferisco vivere il mio dolore privatamente. Ma non rinnego niente, non ho rimpianti. Le delusioni sentimentali comunque aggiungono tasselli alla vita, le crisi fanno crescere. E poi e' sempre meglio provarci che restare fermi, lo dico sempre".

Commenti
    Tags:
    alessandra mussolinimatrimoniounioni civilicirinnàdiopatriafamigliaspositradimentoroma




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Cucciolo salvato dall'elemosina adottato da un Vigile. Le immagini commoventi

    Cucciolo salvato dall'elemosina adottato da un Vigile. Le immagini commoventi

    i più visti
    i blog di affari
    A Milano proposta la prima tessera per premiare i comportamenti virtuosi
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Perché Salvini alza continuamente il tiro contro l’Ue? Un’ipotesi sconvolgente
    di Angelo Maria Perrino
    Vittime di mala sanità contro medici.Non più tollerabile l'assenza dello Stato
    di Massimo Puricelli

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.