A- A+
Roma
Allarme sono tornati i socialisti. Il segretario: “Nessuno sconto a Lega e 5S”

di Tiziano Rugi

Quarantasei anni, ex presidente nazionale della federazione dei giovani socialisti e da tempo impegnato nel civico a sostegno delle persone con disabilità, Andrea Silvestrini è stato eletto sabato 15 giugno segretario di Roma del Partito socialista italiano dagli oltre 70 delegati da Roma e provincia che hanno partecipato al Congresso.

Quali sono i punti del vostro programma?

“Come ho detto due giorni fa al Congresso, noi ripartiamo dalle esigenze delle persone. Siamo il partito socialista, quindi sempre a fianco dei più deboli e di chi ha più bisogno. E per questo condanniamo con forza l'attuale disastroso governo gialloverde. L'Italia è in un periodo di recessione economica, mancano gli investimenti, gli imprenditori fuggono da questo Paese, ma la cosa più grave è che stiamo tornando indietro anche culturalmente per colpa di figure come l'attuale ministro dell'Interno Matteo Salvini, che non è altro che un “coatto”, abituato a deridere e a prendersela con i più deboli”.

E a Roma? Cosa dovrebbe cambiare?

“Abbiamo fatto i complimenti a Virginia Raggi per il decreto Salva Roma e per come si è comportata a Torre Maura. Ma non basta: Roma ha bisogno di un sindaco che intervenga per sanare i molti e difficili problemi della città, dalla metropolitana e i trasporti che non funzionano, all'emergenza rifiuti, all'emergenza abitativa, al degrado urbano”. 

Quanti sono gli iscritti nel Psi a Roma? 

“Il tesseramento è in corso per ora siamo a 750, Ma cresceremo, vedrete”

Che tipo di alleanze avete in mente? Che rapporto avete con il Pd? 

“Il rapporto con il Partito democratico a Roma è ottimo: tra i primi a complimentarsi per la mia nomina è stato il segretario del Pd romano Andrea Casu. Alle ultime competizioni europee abbiamo partecipato nella lista di Più Europa, a fianco di Emma Bonino, e a Roma abbiamo ottenuto un ottimo risultato, superando a Roma il 4%. La nostra idea è che il Pd da solo non ce la faccia a diventare partito di maggioranza e vincere né a Roma né a livello nazionale e per questo motivo debba tornare una “cultura della coalizione” con un Pd in salute a trainare l'alleanza e altri partiti di sinistra a sostenerlo”.

E del passato pieno di ombre del Psi, cosa dice? 

“Non ci vergogniamo assolutamente di chiamarci socialisti, siamo fieri di appartenere a una grande tradizione come quella del Psi, di ispirarci a figure del calibro di Sandro Pertini, Pietro Nenni, Riccardo Lombardi che hanno fatto la storia di questo Paese.

Non ha nominato Bettino Craxi... 

“Craxi è stato il più grande statista italiano degli ultimi quarant'anni, ma è il momento di guardare avanti. Le vicende del 1992 hanno spazzato via l'allora classe dirigente, ma vorrei precisare che negli anni successivi hanno continuato a esserci casi di corruzione e di tangenti all'interno dei partiti italiani e, anzi, il Partito socialista è stato l'unico a non finire più sotto inchiesta”.

Commenti
    Tags:
    socialistipsipartito socialistaandrea silvestrinipsi romam5slegaraggicomune romapdcraxi




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Roma e Raggi “commissariati”. Quattro generali al comando della città

    Roma e Raggi “commissariati”. Quattro generali al comando della città

    i più visti
    i blog di affari
    Salvini fa bene a temere l’accordo di Governo M5S-Pd
    di Ernesto Vergani
    Il Golden Power e i rapporti Roma-Pechino. Una dura prova per l'atlantismo
    di Mario Angiolillo
    Morte Camilleri, è lutto nazionale. Ma gli avvoltoi cinici la strumentalizzano
    di Diego Fusaro

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.