A- A+
Roma
AltaRoma, modelle e vanità. Gattinoni e Balestra: le baby gang vanno a scuola

di Tiziana Galli


Altaroma gennaio 2018, la Roma che va di moda e che fa l'alta moda guarda al futuro tra memorie e ricerca.

 

Tre sedi principali per la “quattro-giorni” capitolina che si svolgerà, dal 25 al 28 gennaio, soprattutto presso il “Guido Reni District”, il “MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo”- e la “GNAM”, Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea. Poi store, hotel, accademie, Rinascente, la Farmacia di Piazza di Spagna e persino il consolato britannico saranno le altre location destinate al tour della vanità.
AltaRoma quest’anno apre alla diversità, ai confronti generazionali, alle memorie vittoriane e persino alla moda uomo con una capsule collection di accessori ispirati al grande compositore italiano Pietro Mascagni.

Un’edizione ricca di giovani talenti, recuperati tra i vecchi finalisti del concorso ideato da AltaRoma insieme a Vogue Italia “Who Is On Next?”, ricca di studenti (forse troppi) prelevati dalle varie accademie; un’appuntamento in cui il vecchio, il nuovo, l’antico e l’inesplorato si tendono la mano per sostenere una manifestazione che resiste alla crisi dei tempi.
Due maison storiche, come Gattinoni e Balestra illuminano le passerelle con la loro presenza affiancati da altri italianissimi nomi di calibro internazionale come Anton Giulio Grande, con i suoi raffinatissimi eccessi, Camillo Bona con il suo stile sensuale ma composto e Nino Lettieri con le sue nipponiche farfalle. Festeggia i vent’anni di carriera Francesco Scognamiglio che torna dopo diverse stagioni di assenza lo stilista libanese Abed Mahfouz che rilancia con una collezione misteriosa ispirata all’antica Grecia la stilista-architetto Sabrina Persechino.  

A sostegno del talent scouting si consolida la collaborazione con “Coin Excelsior”, mettendo in contatto designer emergenti e clienti finali; si rinnova il sodalizio con “Portugal Fashion”, con l’obiettivo di stringere rapporti  sempre più forti con realtà internazionali che condividono gli scopi di AltaRoma; si reitera il progetto “Portfolio Review”, dalla cui scorsa edizione è stata selezionata l’illustratrice Laura Gulshani che stavolta ha dato il volto alla locandina di Altaroma.

L’Auditorium del Museo MAXXI ospiterà il talk “Roman’s Romance” che vedrà la direttrice creativa della maison Dior, Maria Grazia Chiuri, la giornalista Paola Modesti, la curatrice Paola Ugolini e la direttrice della Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Cristiana Collu, coinvolte in una riflessione comune sul ruolo di Roma come luogo di ispirazione.

Tags:
altaromaromamoda romagattinonibalestraanton giulio grandemaxxi guido renicamillo bonanino lettieri




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Maturità 2019, vincono Pamela Prati e Mark Caltagirone: la satira si scatena

Maturità 2019, vincono Pamela Prati e Mark Caltagirone: la satira si scatena

i più visti
i blog di affari
Milano: il CMTF partecipa al Forum 2019 delle Scuole di Psicoterapia
di Paolo Brambilla - Trendiest
Giorgetti commissario Ue? Salvini ci crede, ok Cinquestelle
di Angelo Maria Perrino
Con il sistema S-400 russo, la Turchia si rende incompatibile con la Nato
di Niram Ferretti & Bepi Pezzulli

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.