A- A+
Roma
Atac, 700 al giorno viaggiano gratis: multe a raffica. Flambus colpisce ancora

Atac, in 700 pizzicati ogni giorno senza biglietto sui bus a febbraio: è raffica di multe. Raddoppiano gli incassi e aumentano, nonostante tutto, i ricavi dai biglietti. Ma flambus colpisce ancora: nella notte autobus in fiamme a piazzale Clodio.

 

Continua il trend positivo delle vendite di ticket e della lotta all'evasione di Atac. Anche a febbraio 2019, i dati sono in deciso miglioramento rispetto a quelli registrati a febbraio 2018.

Durante il mese scorso, la società ha multato 700 evasori al giorno. A febbraio 2019 i passeggeri controllati sono aumentati del 28% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, superando quota 300 mila: sono infatti circa 11 mila passeggeri controllati al giorno. Le sanzioni elevate, oltre 19 mila, sono cresciute del 56%.

È notevolmente migliorato anche per il numero delle multe pagate entro i primi cinque giorni, grazie anche alla fornitura di pos alle squadre di verifica che permettono il pagamento immediato della sanzione in misura ridotta con bancomat, senza costi aggiuntivi per il cliente. A febbraio 2019 gli incassi delle multe pagate entro i primi cinque giorni sono più che raddoppiati (+109%) rispetto allo stesso mese del 2018.

Inoltre, a febbraio 2019, i ricavi da titoli di viaggio hanno superato i 21 milioni di euro, in crescita del 4,1% rispetto a febbraio 2018. Il dato, sommato ai risultati del gennaio scorso, consente ad Atac di chiudere il primo bimestre dell'anno con ricavi in crescita del 5% rispetto allo stesso periodo del 2018. Al risultato positivo di febbraio hanno contribuito anche andamento dei titoli de-materializzati venduti attraverso il servizio BPiù (+100% rispetto a febbraio 2018) e quello dei titoli rete Atac Roma Transport Pass, quasi triplicati rispetto al febbraio di un anno fa. Buoni risultati anche per i titoli turistici (+3,2) e gli abbonamenti annuali (+5,2%).

Ma nonostante i super incassi degli ultimi mesi, gli autobus Atac continuano ad avere problemi e ad andare a fuoco. L'ultimo episodio, in ordine di tempo, è di giovedì notte. Un jumbo bus Atac, in servizio sulla linea 69, ha preso fuoco mentre era fermo al capolinea a piazzale Clodio, a pochi passi dal Tribunale. Nessuna conseguenza per le persone presenti. L'azienda del trasporto pubblico del Campidoglio, secondo quanto si apprende, ha avviato un'inchiesta interna sul nuovo rogo.

Commenti
    Tags:
    atacmulteincassi raddoppiatibiglietto autobusraffica di multeflambusbus in fiamme
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Fred Bongusto, Roma saluta il cantante: folla ai funerali a piazza del Popolo

    Fred Bongusto, Roma saluta il cantante: folla ai funerali a piazza del Popolo

    i più visti
    i blog di affari
    Un robot progettato per “crescere” come una pianta
    di Maurizio Garbati
    Bolivia, un altro golpe di Washington. Il governo Morales è troppo sovrano
    di Diego Fusaro
    All'EICMA 2019 Mansutti SpA e moto.it lanciano la moto usata "con garanzia"

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.