A- A+
Roma
Atac affitta le ex rimesse. Tutto fa spettacolo, tranne il trasporto pubblico

Atac affitta ex  depositi bus. In attesa della vendita, le 3 rimesse di piazza Bainsizza, piazza Ragusa e di via Alessandro Severo sono state offerte in affitto. Mentre il trasporto pubblico cola a picco, l'azienda capitolina prova a far cassa.

 

L'ultima idea in casa Atac, per la quale è stato pubblicato da Atac un avviso di manifestazione di interesse, è quella di replicare altri esempi di rigenerazione urbana "temporanea" come accaduto negli immobili di Cassa depositi e prestiti delle ex caserme di via Guido Reni. In cambio di un'offerta economica e del 25% dei ricavi generati, Atac consentirà agli operatori economici interessati di utilizzare le strutture, riqualificandole attraversi eventi temporanei privati o aziendali, set cinematografici o fotografici, festival e manifestazioni. "Atac intende applicare tale progetto di rigenerazione immobili non in uso per la durata massima di 8 mesi, prorogabili non oltre il momento della cessione - spiega il Dg Paolo Simioni nel provvedimento di autorizzazione - L'obiettivo, stante la peculiarità delle strutture, il loro valore urbanistico e il loro posizionamento nella città, è quello di affidarne temporaneamente l’utilizzo in modo da assicurarsi in primo luogo un flusso di reddito e la riduzione o l’annullamento per Atac dei costi di gestione e di vigilanza e in secondo luogo la migliore valorizzazione degli immobili – preferibilmente culturale e/o sociale orientata al territorio - il costante presidio e la manutenzione degli impianti stessi, grande visibilità per l’immobile in ottica di ricerca di un acquirente.Atac conseguirà l’indubbio vantaggio derivante dalla custodia/valorizzazione degli impianti in questione e per gli interventi di pulizia e manutenzione che verranno effettuati ma anche in ragione dell’investimento complessivo che l’aggiudicatario eseguirà sugli immobili per renderli idonei, oltre all'importante valore sociale ed economico che tale iniziativa porterà alla collettività".

Il progetto prevede che al termine dell'accordo, gli immobili dovranno essere riconsegnati ad Atac con ogni trasformazione e miglioria eventualmente apportata. Alla manifestazione di interesse possono partecipare operatori economici con esperienza documentata nella valorizzazione immobiliare e che abbiano registrato un fatturato non inferiore ai 10 milioni negli ultimi 3 anni.

Tags:
atacaffittorimessebustrasporto pubblicoroma





Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

La sex influencer a scuola di sesso: Martina show con Roberta Gemma

La sex influencer a scuola di sesso: Martina show con Roberta Gemma

i più visti
i blog di affari
AVIS. “Buon sangue non mente”: parte da Milano un originale contest
di Paolo Brambilla - Trendiest
Toninelli, pugno alzato in Aula? L'educazione è data anche dalla laurea
di Ernesto Vergani
Tim, Altavilla vince ma non convince.Spiraglio per il ripensamento di Gubitosi
di Angelo Maria Perrino

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.