A- A+
Roma
Atac, Radicali in guerra: “Raggi boicotta il referendum”. Attivisti in piazza

Il prossimo 3 giugno si vota per decidere se i trasporti di Roma debbano o meno andare al bando, ma i cittadini non ne sanno nulla. Arriva l'urlo di protesta dei Radicali.

 

Si sono impegnati per tutta l'estate affinché il progetto del referendum popolare andasse in porto e ora non intendono darla vinta all'amministrazione comunale, che ancora non si è preoccupata di fare pubblicità al voto.I Radicali hanno annunciato che manifesteranno davanti al palazzo senatorio per chiedere alla giunta Raggi di mettere al corrente i residenti del referendum imminente.

“A poco più di un mese dal referendum Mobilitiamo Roma per la liberalizzazione del servizio di trasporto pubblico, l'Amministrazione capitolina non ha ancora messo a punto regole e strumenti per informare correttamente i cittadini sul voto referendario. La sindaca Raggi sta dimostrando che per lei e per il M5S il voto dei romani è solo carta straccia”, hanno scritto in una nota congiunta Riccardo Magi e Alessandro Capriccioli.

“Per questo, in occasione del consiglio straordinario convocato sulla vicenda Atac, domani pomeriggio dalle ore 17.30 con i militanti radicali e i sostenitori del referendum manifesteremo in piazza del Campidoglio e invitiamo tutti i democratici a mobilitarsi con noi, contro un gioco falsato dall’amministrazione Raggi a danno della partecipazione dei cittadini romani", continua il comunicato.

"Nessun atto da parte dell'Amministrazione per informare i cittadini del fatto che si terrà un referendum e di quale sia il suo oggetto. Nessuna regolamentazione sull'informazione che riguardi la TV pubblica, le reti e radio private, oltre che gli spazi di affissione. Nessuna delibera che disciplini i seggi elettorali, mentre corre voce che saranno allestiti solo nei municipi e non nelle scuole! Si tratta di un vero e proprio boicottaggio del primo referendum cittadino da quando esiste Roma Capitale. E a boicottarlo è la stessa Amministrazione M5S che, a mezzo blog, rivendica iniziative per rendere Roma 'Capitale della democrazia diretta'. Il sit-in di domani è la prima iniziativa di una mobilitazione straordinaria e permanente contro l'attentato della sindaca e dell'amministrazione ai diritti politici dei cittadini", concludono.

Tags:
atacradicalireferendummanifestazionemobilitiamo romariccardo magivirginia raggicampidoglioroma

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Basta nudo di donna, l'arte delle fotografia va oltre il Frutto Proibito

Basta nudo di donna, l'arte delle fotografia va oltre il Frutto Proibito

i più visti
i blog di affari
Il populismo e i partiti di opposizione al Governo giallo-verde.
di Paolo Brambilla - Trendiest
Decreto sicurezza, il governo del Cambiamento c’è
di Angelo Maria Perrino
Il governo decide, i tecnici eseguono. E' la politica, bellezza...
di Maurizio de Caro

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.