A- A+
Roma
Atac, Raggi beffa i Radicali. Referendum il 3 giugno, rischio buco nell'acqua

Il referendum sull'Atac si farà. La Raggi firma l'ordinanza “beffa” che fissa la data al 3 giugno, dopo la maxi tornata elettorale del 4 marzo e dopo quella delle amministrative che si svolgeranno con tutta probabilità nel mese di maggio.

 


La consultazione cittadina per la messa a bando del servizio di trasporto pubblico della Capitale a partire dal 3 dicembre 2019, per cui i Radicali Italiani e il Comitato “Mobilitiamo Roma” hanno raccolto le 33mila firme necessarie, rischia quindi di fare un buco nell'acqua. Per evitare il mancato raggiungimento del quorum, che invaliderebbe il referendum, i promotori, Magi e Capriccioli avevano proposto di sfruttare la scadenza elettorale nazionale e regionale del 4 marzo; accorpamento, che avrebbe fatto anche risparmiare diverse migliaia di euro alle casse del Comune di Roma. Ma la sindaca, ha deciso infine, diversamente.

Intanto il Tar martedì ha confermato la maxi multa da 3,6 mln inflitta all'Atac dall'Antitrust nel luglio 2017 per le corse soppresse e la mancata informazione ai cittadini.
Antitrust nello specifico aveva sanzionato Atac per il “frequente e sistematico mancato rispetto dell'orario diffuso presso le stazioni e attraverso il sito Internet” e per la “mancata diffusione preventiva di informazioni riguardo all'impossibilità di effettuare determinate corse”.
L'azienda aveva fatto ricorso contestando il diritto di Antitrust di sanzionare Atac oltre che le motivazioni stesse della maxi-multa, affermando che non si trattava di “pratiche commerciali scorrette”.
Secondo il Tar, al contrario “non vi è dubbio che la carenza sistematica di corse nonché la mancata, tempestiva, informativa alla stessa utenza, in ordine alla probabilità che alcuni treni sarebbero stati soppressi, risultano idonee a fondare l'intervento di Agcm”.

Tags:
atacreferendum atacradicaliraggisindaco romatrasporto pubblicodebito atacfallimento atacriccardo magi
Loading...





Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Spelacchio, il bluff di Natale: sesto albero più bello d'Europa, ma è un falso

Spelacchio, il bluff di Natale: sesto albero più bello d'Europa, ma è un falso

i più visti
i blog di affari
3A Sport. Execus ottimizza le dinamiche Linkedin e la comunicazione sui social
di Paolo Brambilla - Trendiest
Mussolini ha fatto più di tutti per gli operai. A colloquio con Franco Loi
di Angelo Maria Perrino
Mussolini ha fatto più di tutti per gli operai. A colloquio con Franco Loi

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.