A- A+
Roma
B&B abusivo, 40 migranti stipati in 3 appartamenti: 200 euro per un letto

Dormivano in 40 ammassati in tre appartamenti di zona Maconi, accettando di pagare fino a 200 euro per un posto letto. Una delle abitazioni era pronta per essere trasformata in un vero e proprio B&B abusivo.

 

Gli occupanti, tutti di origine bengalese, dormivano in ambienti dalle condizioni igieniche precarie. Alcuni di loro erano privi di permesso di soggiorno e verranno espulsi dal territorio.
I reparti di Polizia Giudiziaria, Nucleo Assistenza Emarginati e Polizia Amministrativa sono intervenuti alle prime luci dell'alba di martedì a seguito di una segnalazione. I posti letto in totale erano 44, stipati in stanze in cui dormivano fino a sei persone.
Il proprietario degli immobili, un italiano di 60 anni, è stato denunciato all'autorità giudiziaria per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

 

Tags:
b&babusivoimmigratiirregolaripermesso di soggiornobengalesimarconiappartamenticlandestini






Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Metro A nel caos. Centro a ostacoli: furia dei romani, turisti smarriti

Metro A nel caos. Centro a ostacoli: furia dei romani, turisti smarriti

i più visti
i blog di affari
Xi Jinping in Italia? Una “distrazione” del nostro Paese in politica estera
di Ernesto Vergani
L'Italia ha trovato un Capitano: Salvini
di Maurizio de Caro
Come orientarsi nel codice della crisi e dell’insolvenza
di Angelo Andriulo

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.