A- A+
Roma
Bambin Gesù: i piccoli pazienti sul brigantino più grande del mondo

I pazienti del Bambin Gesù diventano piccoli lupi di mare. Iniziano le nuove avventure dell’ospedale pediatrico romano a bordo del brigantino a vela più grande al mondo, Nave Italia. Il natante, condotto da un equipaggio della Marina Militare, è lungo sessantuno metri e capace di alloggiare più di trenta ospiti oltre l’equipaggio, ed è messo a disposizione dalla Fondazione Tender to Nave Italia Onlus (creata dalla Marina Militare e dallo Yacht Club Italiano) dedicata al recupero delle persone affette da disagio fisico o psichico.
Il tutto avviene nell’ambito della terza edizione del progetto “A gonfie vele contro il cancro”, rivolto a bambini e ragazzi affetti da malattia onco-ematologica e seguiti presso il Dipartimento di Onco-ematologia pediatrica del Bambin Gesù. 
Dal 12 al 16 luglio il brigantino prenderà il largo dal porto di Civitavecchia verso quello di Cagliari ospitando l’iniziativa “Epilessia fuori dall’ombra 2016”. Giunta alla sua quarta edizione e promossa dal Dipartimento di Neuroscienze del Bambino Gesù, vedrà calarsi nel ruolo di marinai tredici ragazzi di età compresa tra i dodici e i ventidue anni, affetti da epilessia in trattamento farmacologico con sufficiente controllo delle crisi. Accompagnati dall’apposita equipe medica, anche loro condurranno la vita dei marinai condividendo regole e spazi in comune.
Dal 4 all’8 ottobre, invece, dal porto di Genova salperà la spedizione “Ragazzi all’arrembaggio”, con a bordo tredici fratelli o sorelle sani di ragazzi affetti da Malattie Rare Metaboliche, accompagnati da una squadra di cinque operatori. Lo scopo dell’esperienza sarà quello di ristabilire all'interno della famiglia del bambino malato un giusto equilibrio, in cui anche il fratello sano potrà essere considerato nella sua complessità. 
Nato oltre 145 anni fa e di proprietà della Santa Sede, l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù si presenta oggi come il più grande Policlinico e Centro di ricerca pediatrico in Europa, collegato ai maggiori centri internazionali del settore, punto di riferimento per la salute di bambini e ragazzi provenienti da tutta Italia e dall’estero. Mentre la Fondazione Tender to Nave Italia Onlus, costituita il 10 gennaio 2007 dalla Marina Militare e dallo Yacht Club Italiano, promuove la cultura del mare e della navigazione come strumenti di educazione, formazione, riabilitazione, inclusione sociale e terapia. I beneficiari sono associazioni non profit, ONLUS, scuole, ospedali, servizi sociali, aziende pubbliche o private che promuovano azioni inclusive verso i propri assistiti e le loro famiglie. La Fondazione ritiene che gli esclusi e gli emarginati, i bambini, gli adolescenti e gli adulti resi fragili da disagio o disabilità, non siano solo “oggetti di tutela”, ma “soggetti” capaci di risposte attive, espressione di energie inattese e di nuove consapevolezze sul proprio valore di persone. 

Tags:
bambin gesùpazientibambinibrigantinomarina militareyacht club

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Basta nudo di donna, l'arte delle fotografia va oltre il Frutto Proibito

Basta nudo di donna, l'arte delle fotografia va oltre il Frutto Proibito

i più visti
i blog di affari
Il populismo e i partiti di opposizione al Governo giallo-verde.
di Paolo Brambilla - Trendiest
Decreto sicurezza, il governo del Cambiamento c’è
di Angelo Maria Perrino
Il governo decide, i tecnici eseguono. E' la politica, bellezza...
di Maurizio de Caro

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.