A- A+
Roma
Bilancio consolidato, dall'Oref arriva la seconda mega-bocciatura

Arriva sulla giunta grillina l'ennesima mattonella targata Oref, che dopo la clamorosa bocciatura del bilancio previsionale a pochi giorni dal Natale 2016, ora rimanda al mittente con parere “non favorevole” anche il bilancio consolidato del Campidoglio.

 

Come a dicembre era spettato a Marcello De Vito annunciare il fallimento davanti ad un'opposizione Pd furente che chiedeva le dimissioni del sindaco, stavolta è Marco Terranova, presidente della commissione Bilancio, a farsi tramite della brutta notizia.
"Nelle conclusioni leggo che i revisori non ritengono che le risultanze espresse nel bilancio rappresentino in modo veritiero e corretto la reale situazione economico-finanziaria del gruppo Roma Capitale. Ci dicono in pratica che la delibera non fa una fotografia corretta dello stato del Campidoglio e delle società partecipate. Non si può andare in Aula così, spero che la discussione venga rinviata e si dia ai consiglieri il tempo di studiare il parere dell'Oref" ha commentato la consigliera capitolina in quota Pd Valeria Baglio.
Il M5S però alza la voce e si oppone alla bocciatura del bilancio consolidato portando il parere della Ragioneria generale sulla relazione Oref: “I revisori dicono che 'le modalità di determinazione del valore di avviamento iscritto nel Bdap per 116,11 milioni di euro non sono esplicitate'. Questo però è assolutamente falso, dato che a pagina 62 della relazione fornita dalla Ragioneria all'Oref queste sono esplicitate”, ha dichiarato Terranova. Il presidente della Commissione Bilancio ha così confermato che a parere della maggioranza pentastellata non ci sono ostacoli per porcedere con la discussione in Aula come da programma.

Il ragioniere generale del Campidoglio, Luigi Botteghi, ha infatti dichiarato: "Ritengo non giustificabile il giudizio finale a cui è pervenuto il collegio. L'assemblea capitolina ha approvato il rendiconto 2016 e le risultanze sono riportate nel bilancio consolidato che è una rappresentazione dei valori già deliberati da questa assemblea, che devono essere integrati, consolidati con le società".


Già a luglio il presidente dell'Organo di revisione economico-finanziaria del Comune Federica Tiezzi, aveva sottolineato grandi criticità. “È chiaro che il fatto che molte partecipate non abbiano i bilanci approvati e che i saldi reciproci non siano consolidati, rende l'equilibrio dell'ente instabile e sfuggente dal nostro controllo: è un elemento di non certezza, come lo è il discorso dei debiti fuori bilancio", aveva dichiarato Tiezzi.
Tra le partecipate indicate dall'Oref, anche la Centrale del Latte, che con il nuovo piano presentato dall'assessore Massimo Colomban e approvato dal consiglio comunale sarà coinvolta nelle cessioni capitoline.
“Abbiamo posto l'attenzione su una partecipazione che il Comune di Roma ancora detiene sulla Centrale del Latte e che ha prodotto dei dividenti non incassabili dal Comune: è necessario prendere delle decisioni su questa partecipazione, procedendo all'incasso dei dividendi ed essendo una partecipazione in una società che non rientra nei fini istituzionali dell'ente questa partecipazione va dismessa a un congruo costo di mercato", aveva detto a luglio Tiezzi.

Tags:
bilancio consolidatobilancio previsionaleorefcontigiunta raggivirginia raggicampidoglioromacomune di romafederica tiezzi




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Sfida a colpi di sorrisi, misure e sfilate: in 40 per un posto a Miss Universo

Sfida a colpi di sorrisi, misure e sfilate: in 40 per un posto a Miss Universo

i più visti
i blog di affari
Conte, la contessa Von der Leyen e il Capitano spiaggiato
di Corrado De Rinaldis Saponaro
Come cambia il fitness: Esercizi, equilibrio e forza
di Anna Capuano
Salvate Matteo Salvini (da se stesso)
di Maurizio de Caro

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.