A- A+
Roma
Bolletta pazza da 3 cent. L'Acea insegue i creditori

Patrizio J. Macci

Tre fiorini oppure "te stacco la luce". Ovvero la richiesta di 0,03 euro, cioè 58,09 lire del "vecchio" conio spedite alla velocità della luce, anzi del fulmine visto che il mittente è la Signora Acea, la multiservizi che fornisce energia elettrica a milioni di cittadini.
La "saetta" ritratta è acclusa a una missiva spedita a tutta birra per posta raccomandata. Preannuncia il distacco entro pochi giorni qualora non avvenga il pagamento e la tempestiva comunicaziona via fax. L'hanno ricevuta gli esercenti di un bar romano, due di quelli che servono  cornetti e cappuccini caldi tra una battuta sul campionato di calcio e il racconto di un tribolo esistenziale ogni mattina. Gestiscono un caffè piccolo e stracolmo di libri con il pavimento di legno; muti regnano libri ansiosi di essere sfogliati oppure portati via completamente gratis. Due tipi abituati a leggere storie di vita e di altri universi.
L'hanno aperta meravigliati, all'inizio pensavano si trattasse di uno scherzo. Una di quelle bollette "false" realizzate anni fa per approfittare della distrazione degli utenti. Invece no, è vera. Originale come il Colosseo. Vale come un editto con i sigilli dell'imperatore. Forse perché è stata emesse a novembre, quindi proviene dal mese in cui si ricordano i morti, la richiesta di pagamento ha impiegato ben due mesi per arrivare fluttuando tra le umbrae.
In tutto questo rotolamento i tre centesimi sono lievitati come le azioni della Mela: il costo della raccomandata, il prezzo del bollettino quando verrà pagata. Mettendo a paragone le spese per il saldo del debito rispetto al suo importo si raggiunge un tasso mostruoso. È un paradosso degno de "Il processo di Kafka", da scriverci una puntata di X Files all'italiana  oppure de "Ai confini della realtà". Tutti ricordano il telefilm americano in cui spesso la situazione iniziale veniva ribaltata nel finale, gli americano li chiamano "switching endings", la visuale dello spettatore di una vicenda viene ribaltata con un colpo di scena finale che capovolge completamente la prospettiva. In questo caso non c'è redenzione, o paghi oppure "ti staccano la luce". Switch off the light. Questa è l'Acea.

Tags:
aceabolletta pazzabolleta energeticaelettricitàconsumi acea




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Di Maio, la crisi e il bacio col Pd: torna De Vito e dichiara guerra all'M5s

Di Maio, la crisi e il bacio col Pd: torna De Vito e dichiara guerra all'M5s

i più visti
i blog di affari
Fico, versione maschile della Boldrini: altro servo della classe dominante
di Diego Fusaro
Governo, ma quale Fico? Cinquestelle compatti e fermi su un Conte Bis
di Angelo Maria Perrino
Business Roundtable promuove negli Usa una nuova visione aziendale
di Paolo Brambilla - Trendiest

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.