A- A+
Roma
Buche, Ileana Argentin non molla la protesta. Al suo fianco anche l’Aniep

Ileana Argentin, ex deputata PD, ha interrotto lo sciopero della fame contro le buche e le altre barriere architettoniche di Roma. Ma la sua protesta continua. In centinaia hanno risposto al suo appello e hanno aderito ad una staffetta di solidarietà negandosi il cibo: tra questi Andrea Silvestrini, vicepresidente nazionale dell’Aniep, storica associazione per la promozione e la difesa dei diritti dei disabili.

 

Hai già iniziato lo sciopero?

“Dopo sette giorni di digiuno, Ileana Argentin è arrivata a pesare 49 kg e il suo fisico è fortemente debilitato. Io, Erica Battaglia, Livia Turco, Enzo Foschi, Cecilia D'Elia e tanti altri ci siamo offerti di digiunare al suo posto e di continuare la protesta. La Battaglia ha ora il testimone e ha iniziato la staffetta dello sciopero. Nei prossimi giorni toccherà a me”.

Il 15 luglio c’è stato il Disability Pride. In molti hanno sfilato per le vie del centro per rivendicare il diritto dei disabili di avere le stesse possibilità dei normodotati…

“Noi chiediamo diritti e il Comune di Roma ci risponde con un corteo. Noi dell’Aniep non abbiamo aderito, così come tante altre associazioni. Le battaglie non si vincono con una parata. Il sindaco Virginia Raggi non si è degnata nemmeno di partecipare: ha delegato l’assessore Flavia Marzano. Si è trattato dell’ennesimo spot elettorale”.

Cosa pensa dell’amministrazione pentastellata sulle politiche di inclusione sociale?

“Come dico sempre, il problema non è che Roma è amministrata male. Il problema è che Roma non è proprio amministrata. La Raggi è assente su tutti i fronti. In due anni non ha fatto nulla e non si è presa le sue responsabilità.

Roma è la Capitale d’Italia: dovrebbe essere un esempio per il resto del mondo e invece siamo agli ultimi posti della civiltà. La città non è adatta  ai disabili. Le strade sono piene di buche e crateri. Non ci sono autobus con le pedane, e quando ci sono, sono rotte. Per non parlare della mancanza di scivoli per i marciapiedi: sono pochi e senza manutenzione. I disabili sono ‘ostaggi del marciapiede’. Non c’è nulla di più umiliante della mancanza di libertà. La libertà di uscire di casa. Non c’è dignità umana.”

Come associazione, vi sentite abbandonati dalla politica?

“Questa non è politica, o almeno non come quella a cui siamo stati abituati da personaggi come Moro e Berlinguer. I toni dei dibattiti sono troppo accesi: insulti su insulti. Un vero e proprio ‘bullismo politico’. I politici di una volta stavano in mezzo alla gente, ascoltavano i loro problemi; ora invece non fanno altro che dirette Facebook. Una diretta ogni 5 minuti per parlare di nulla. La situazione è vergognosa. Solo tante parole, e il popolo si è stufato delle continue bugie.”

E il Ministero delle Disabilità?

“Il nuovo governo ha palesemente paura delle minoranze e questo ministero ne è la dimostrazione. Ghettizza i disabili allo scopo di controllarli come i rom o gli immigrati. Non abbatte gli ostacoli ma costruisce i muri che in tanti anni abbiamo cercato di distruggere. La situazione è davvero pericolosa e noi la stiamo sottovalutando”.

 

 

 

Tags:
bucheromaprotestadisabilitàdisability prideinclusioneaniepandrea silvestrinidisabilierica battaglia


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Basta nudo di donna, l'arte delle fotografia va oltre il Frutto Proibito

Basta nudo di donna, l'arte delle fotografia va oltre il Frutto Proibito

i più visti
i blog di affari
La vignetta: quelli del Pd? Bestie rare...
Le malattie mitocondriali al Mito Day
di Mariella Colonna
La sinistra si è venduta al capitale. E con Zingaretti non cambia nulla
di Diego Fusaro

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.