A- A+
Roma
Buche, trasporti, rifiuti e antipolitica. Le Acli al nuovo sindaco

Caro sindaco: Una lettera aperta che vale anche più di un programma e che le Acli di Lidia Borzì hanno inviato a chi vincerà le prossime elezioni. Scrive la presidente di Roma e Provincia: "Sappiamo che governare una città complessa come Roma non è affatto semplice, i problemi più "astratti", come la progressiva perdita di fiducia nelle istituzioni e l'allontanamento dei cittadini dalla politica, si combinano con la concretezza dei tanti piccoli e grandi drammi quotidiani: dalle buche che rendono le nostre strade molto pericolose, ai mezzi di trasporto spesso guasti o in ritardo, ai problemi nello smaltimento dei rifiuti, alle lunghe file alle mense solidali segno tangibile di povertà crescenti, fino alla carenza di servizi che rendono difficile la conciliazione famiglia/lavoro e tanto altro ancora".
E aggiunge: ""Occorre valorizzare – spiega Borzì - le politiche sociali, che non possono essere trattate in maniera residuale, ma considerate politiche di sviluppo centrali e trasversali, cifra stessa della buona politica e crocevia di tutte le altre politiche, economiche, urbanistiche ed educative e consentire al terzo settore di dare il proprio contributo autorevole e competente attraverso un piano di programmazione condiviso".
Dalle promesse ai fatti. "C'è una grande attesa attorno al nuovo sindaco – spiega Borzì - di quella che deve tornare ad essere una Roma Capitale dell'accoglienza, della solidarietà e della vivibilità e del lavoro. Dal punto di vista di un'associazione autonomamente schierata per il Bene Comune, ma non disimpegnata, crediamo che il prossimo mandato debba promuovere una Politica generativa che sia anche sistemica che non lavori a compartimenti stagni, ma valorizzi un approccio interdipendente, che mette costantemente in relazione sia le diverse realtà territoriali che le diverse politiche al fine di ricostruire uno spirito di comunità. In ultimo, ma non per importanza, la valorizzare la sussidiarietà circolare per coinvolgere e corresponsabilizzare tutti a partire dai tre pilastri su cui si fonda la nostra società: pubblico (Roma Capitale, i Municipi), privato (mondo delle imprese), civile (organizzazioni della società civile e terzo settore)".
Infine, "Proponiamo – conclude Borzì – la creazione di un albo cittadino delle buone pratiche sociali, la realizzazione di un'anagrafe delle fragilità sociali e la promozione di un'alleanza per il lavoro decente. Caro sindaco, le imminenti elezioni rappresentano, quindi, un treno che non si può perdere per riconnettere i cittadini con le istituzioni e la politica attraverso un patto fiduciario basato innanzitutto sull'onestà, la trasparenza e la legalità".

Il testo integrale della lettera è stato pubblicato nella newsletter delle ACLI di Roma si può scaricare sul sito: www.acliroma.it

Tags:
comune romaelezioni romaacliborzìsocialeantipoliticatrasportirifiuti




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Roma: dopo due anni e mezzo M5S si ricomincia a tagliare l'erba e le siepi

Roma: dopo due anni e mezzo M5S si ricomincia a tagliare l'erba e le siepi

i più visti
i blog di affari
Pd, Minniti e la sua sinistra per i deboli. Non dimentichi la lotta all'Ue
di Di Diego Fusaro
Collo e décolleté: tutti i segreti per contrastare i segni del tempo
di Simone Michelucci
Alberto Pezzini rilancia il turismo a Sanremo con "Futura Sanremo"
di Paolo Brambilla - Trendiest

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.