A- A+
Roma
Bullismo: l'Aied premia le idee dei giovani e presenta i dati di una ricerca

Quarantasei progetti ideati dai ragazzi, 1.400 di utenti web che hanno partecipato al sondaggio on line. L'iniziativa #NOBULLISMO, dell'Associazione Italiana per l'Educazione Democrafica di Roma lanciata in rete lo scorso mese di luglio, si concretizza con un grande evento conclusivo, sabato 26 novembre, a partire dalle ore 9.30 presso il Grand Hotel de la Minerve, al Pantheon.

Giovani, studenti, psicologi, operatori  ed esperti si riuniscono per riflettere su un fenomeno drammatico come quello del bullismo e del cyberbullismo. Episodi di cronaca da prima pagina hanno catapultato la questione tra le priorità dell'agenda politica, oltre che sociale, del Paese.

Nel corso dell'evento, verranno presentati i risultati della ricerca sondaggio on line, realizzata dall'Aied Roma, in collaborazione con la piattaforma Termometro Politico, che, in forma rigorosamente anonima, vuole contribuire a svelare i motivi e le modalità di questa forma di violenza giovanile.
Il dibattito si animerà con una tavola rotonda che vedrà la partecipazione del vice presidente del Senato, Valeria Fedeli, Maurizio Costantini, psicoterapeuta Aied Roma, Fabiana Sera, conduttore radiofonico, coach contro bullismo e disturbi dell'alimentazione, Simona Lanzoni, Rappresentante Grevio (Group of Experts on Action against Violence against Women and Domestic Violence), Lorenzo Puglisi, avvocato di Milano, fondatore e presidente dell'Associazione Sos Stalking; Emma Pietrafesa, membro del consiglio direttivo Associazione LibreItalia Onlus.

Il cuore della giornata sarà rappresentato dalla premiazione della Gara di Idee #NOBULLISMO, partita ufficialmente lo scorso 7 settembre, con lo scopo di sensibilizzare e coinvolgere i giovani sulla gravità del tema, sollecitando proposte e idee concrete per combattere la battaglia.

Alla gara hanno partecipato 46 progetti, provenienti da tutta Italia. Gli elaborati, inviati via web, sono stati analizzati da una Giuria, che ha decretato tre finalisti.
I membri della giuria sono: Luigi Laratta, presidente Aied Roma, Teresa Manes, presidente AIPREB, Associazione Italiana Prevenzione Bullismo, Maurizio Costantini, psicoterapeuta Aied Roma, Fabiana Sera, conduttore radiofonico, coach contro bullismo e disturbi dell'alimentazione, Lorenzo Puglisi, avvocato di Milano, fondatore e presidente dell'Associazione Sos Stalking, Emma Pietrafesa, membro del consiglio direttivo Associazione LibreItalia Onlus, Alessandro Rocco, socio fondatore di W la Dislessia.

Durante l'evento del 26 novembre, i ragazzi dei team finalisti esporranno la loro idea e  a quello verrà giudicato il miglior progetto in gara, verrà assegnato un premio del valore di 2mila euro.

Tags:
bullismocyberbullismoaied romagiovaniviolenza minoriprogetto #nobullismogara di idee




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Regione Lazio, Zingaretti bacia l'M5S. “Datemi due tecnici come assessori”

Regione Lazio, Zingaretti bacia l'M5S. “Datemi due tecnici come assessori”

i più visti
i blog di affari
Grande successo per la serata ELIO ed Epson Moverio, all'Illy Caffè di Milano
di Paolo Brambilla - Trendiest
Gualtieri rilancia l'inganno verde. La way-out? Abbandonare il capitalismo
di Diego Fusaro
Salone Nautico di Genova. L'evoluzione elettrica del Cantiere Ernesto Riva
di Paolo Brambilla - Trendiest

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.