A- A+
Roma
Burlesque, storie di donne che hanno scoperto l'eros “ironico” e ora sono dive

di Titta Poli

 


“Ero burlesque e non lo sapevo”, storie di donne che per passione, caparbietà, per caso o per uno scherzo del destino hanno scoperto la loro vera anima e hanno cambiato vita. Sei donne, dive, regine del palcoscenico nel docufilm “Burlesque. Storie di donne” che racconta l'eros con ironia.

 

Scarlett Martini, Albadoro Gala, Eve La Plume, Milena Bisacco, Janet Fischietto, e Betty Rose sono le protagoniste del documentario che sarà proiettato l’8 marzo alla Rome Burlesque School.

In concorso al RIFF nella sezione Documentari Italiani nel 2015 e attualmente visibile su Sky Arte in modalità On Demand, racconta le esperienze vere di queste artiste italiane accomunate dal fatto di aver cambiato vita dopo aver “incontrato” il burlesque. C’è chi per realizzare il sogno di una vita è andata contro la sua famiglia, chi si è concessa una chance dando le dimissioni da una grande azienda o chi al contrario per la sua scelta ha subito un licenziamento.


“Raccontare le loro storie mi è sembrato anche un modo di parlare di lavoro, tema di grande attualità, da un punto di vista inconsueto” ha spiegato l'autrice Lorenza Fruci “Mi avevano colpito le storie di queste artiste che, prima di diventare tali, facevano un’altra vita e tutte, raccontandomi il loro percorso di vita, avevano esclamato, una all’insaputa dell’altra, “il burlesque era la mia vita ed io non lo sapevo”. Mi è sembrato un segno da interpretare e tramutare in una storia da raccontare in maniera corale”.

Dopo la proiezione, prendendo spunto dai percorsi di vita delle protagoniste del docufilm, il salotto della RBS Rome Burlesque School accoglierà vari ospiti che insieme a Lorenza Fruci e a Scarlett Martini, racconteranno le loro “scelte” di vita importanti.

Il giornalista Dario Salvatori (esperto di musica e anni ’50), il regista Francesco Felli (Direttore Artistico della Bottega degli Artisti), Alessandro Casella (Direttore Artistico del Micca Club), Manuela Tempesta (regista e documentarista) sono gli ospiti che parteciperanno al racconto delle “storie di vita”.

 

scarlett martini

IL TRAILER DEL DOCUFILM

 

“Con questa serata daremo inizio ad una serie di attività, non solo per le donne, che facciano aggregazione intorno alla RBS Rome Burlesque School” hanno dichiarato le due padrone di casa Scarlett Martini e Vesper Julie “Inoltre vorremmo favorire la crescita di una comunità burlesque visto che la scena artistica sta crescendo in tutta Italia”.

Tags:
burlesqueerosscarlett martinialbadoro galaeve la plumemilena bisaccojanet fischiettobetty roserome burlesque schoollorenza fruci




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Funerali Diabolik, show in stile Casamonica: i tifosi vincono contro lo Stato

Funerali Diabolik, show in stile Casamonica: i tifosi vincono contro lo Stato

i più visti
i blog di affari
Grazie presidente Conte per appello a responsabilità, competenza e serietà
di Ernesto Vergani
Sempre più florido il commercio online: ecco il quadro nazionale
di Redazione
Innovazione, stravaganza e cani: cosa accomuna questi tre concetti?
di Giacomo Tanzi

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.