A- A+
Roma
Capodanno, cani e gatti sotto stress per i botti. Come combattere la paura

Botti di capodanno, un incubo per la stragrande maggioranza dei cani e gatti che popolano le nostre case, che spesso rimangono soli nella notte dell'euforia.

 

Alcuni comuni, tra cui Verona e Matera, i botti li hanno messi fuorilegge ma, si tratta di una abitudine ancora radicata e molto pericolosa per gli animali.
Per gli uccelli, ad esempio, molti dei quali, spaventati dal rumore, fuggono all'impazzata dai loro dormitori andando a sbattere contro muri o tralicci dell'alta tensione.
Per cani e gatti il rumore dei botti può causare uno stato di terrore può essere fatale. Centinaia sono i cani e gatti che la notte di San Silvestro scappano dalle loro case proprio per la paura. E se i più fortunati vengono ritrovati in canile, numerosi scompaiono per sempre perché o non riescono più a trovare la strada di casa oppure vengono investiti da una macchina.

Enpa ha stilato una lista di consigli per aiutarli a superare una situazione così stressante.
In primo luogo, costruire una relazione che metta i proprietari in una posizione di riferimento per il cane: “lui è il mio punto di riferimento e se lui è tranquillo, nonostante il gran rumore, anche io lo sono”.
Il consiglio più estremista è quello di rinunciare al veglione ma vivere il momento “dei botti” insieme al cane in una zona tranquilla della casa. Da tenete presente il comportamento da evitare essolutamente: vedere i fuochi d'artifici insieme al cane sul balcone perché si potrebbe essere colpiti.
Ricordatevi di non premiare una eventuale agitazione dei pet con carezze “rassicurative” poiché ne confermerebbero il comportamento. Se le reazioni sono troppo violente, tener presente che l'animale può anche avere un collasso. In questo caso rivolgersi al veterinario per un rimedio temporaneo.
Quando portate a spasso il vostro cane, non slegatelo mai dal guinzaglio, neanche al parco o nei soliti posti di sgambamento.
Assicuratevi che il microchip sia registrato all’anagrafe canina del vostro Comune e/o che il suo tatuaggio sia leggibile, o che il cane o gatto porti la medaglietta identificativa (con indirizzo e telefoni validi).
Tenete alto il volume della TV o radio, specialmente se l’animale resterà in casa da solo, per coprire i rumori esterni; rivolgersi al proprio veterinario di fiducia per una eventuale somministrazione di rimedi tesi ad abbassare il livello di ansia e di paura.

Tags:
capodannoanimalipetbotti capodannoenpacanigattiuccellipaura botti


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

La Democrazia Cristiana c'è. Roma, Stati generali per riunificare il partito

La Democrazia Cristiana c'è. Roma, Stati generali per riunificare il partito

i più visti
i blog di affari
La prospettiva economica 2019 secondo Alessia Potecchi. Stagnazione o ripresa?
di Paolo Brambilla - Trendiest
Berlusconi in campo? Silvio non farlo. Auto-dissoluzione finale del Caimano
di Maurizio de Caro
LUM School of Management Milano. Borse di Studio INPS per figli di dipendenti
di Paolo Brambilla - Trendiest

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.