A- A+
Roma
Cassazione: cercare incontri sul web è come tradire. Il coniuge è già infedele

Navigare alla ricerca di incontri sul web è come tradire, parola di Cassazione. Il coniuge che cerca relazioni con altri partner è già infedele: respinto il ricorso di un ex marito, che chiedeva la violazione dell'obbligo di coabitazione della moglie.

 

La donna, una signora benestante e più giovane, lo aveva lasciato su due piedi alla scoperta del fatto, andandosene di casa. L'ex marito voleva addebitarle la causa della separazione ed eliminare l'obbligo di mantenimento da 600 euro al mese, ma gli "ermellini" hanno detto di no. Secondo la Suprema Corte, navigare sul web alla ricerca di incontri equivale infatti a “compromettere la fiducia tra i coniugni e a provocare l'insorgere della crisi matrimoniale all'origine della separazione”. Con questa sentenza storica la Cassazione ha convalidato quando emesso precedentemente emesso dalla Corte di Appello, equiparando di fatto la navigazione sui siti d'incontri ad una vera e propria violazione dell'obbligo di fedeltà.

 

 

Tags:
cassazioneincontriwebtradimentomatrimonioinfedeleroma

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Pd, Fi, Lega e M5S: accordo storico. É la nazionale di calcio delle deputate

Pd, Fi, Lega e M5S: accordo storico. É la nazionale di calcio delle deputate

i più visti
i blog di affari
I rischi nascosti nel Decreto Dignità
di Avv. Cristiano Cominotto
Compensi sportivi: gestione, normative e consigli utili
I radicali milanesi intervengono in Regione per ottimizzare la sanità lombarda
di Paolo Brambilla - Trendiest

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.