A- A+
Roma
Concerto Epifania, i giovani del Teatro dell'Opera gratis a Palazzo Braschi

Festa della Befana al Museo con l'iniziativa promossa dalla Sovrintendenza Capitolina per le festività natalizie. Il museo Braschi apre le porte al concerto imperdibile e gratuito dei giovani artisti della “Scuola di Canto Corale” del Teatro dell’Opera di Roma.

 

Sabato 6 gennaio alle ore 15 presso il cortile del Museo di Roma a Palazzo Braschi sarà possibile festeggiare l'Epifania in musica con “Natale nei musei”.
I ragazzi del Teatro dell'Opera eseguiranno i brani Gaudeamus Hodie di Rainer Butz, Alleluja di William Boyce, Cantate domino di Dietrich Buxtehude, Domine Deus di Orlando di Lasso, Wiegen Lied di Johannes Brahms, Jesu mi Dulcissime di Felice Anerio, Danza dei pastori di Zoltan Kodaly, Stille Nacht e Adeste Fideles.
L’evento è promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma, Servizi museali Zètema Progetto Cultura.

I visitatori avranno l’occasione di visitare la mostra “Artisti all’Opera. Il Teatro dell’Opera di Roma sulla frontiera dell’arte. Da Picasso a Kentridge (1880 – 2017)”, in corso presso il Museo fino all’11 marzo 2018. La mostra celebra il rapporto del Teatro dell’Opera con i più grandi artisti del novecento: il teatro come universo di artisti: musicisti, compositori, registi, pittori e artisti figurativi, costumisti, stilisti. Il Teatro dell’Opera di Roma si racconta attraverso i suoi allestimenti, figli del lavoro intrecciato di alcune tra le più grandi figure dell’arte del Novecento: da Pablo Picasso a Renato Guttuso, da Giorgio De Chirico ad Afro, da Alberto Burri a Giacomo Manzù, da Mario Ceroli ad Arnaldo Pomodoro fino ad arrivare a William Kentridge.

La mostra è a cura di Gian Luca Farinelli con Antonio Bigini e Rosaria Gioia, con la curatela storico-scientifica di Francesco Reggiani e Alessandra Malusardi dell’Archivio Storico e la collaborazione di Anna Biagiotti della Sartoria della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma.

È raccontata la storia di un Teatro, l’Opera di Roma, che ha sempre camminato sul filo rosso di un rapporto cercato e trovato con l’arte figurativa, portando quindi alla vista dello spettatore scene e costumi nati dal genio di grandi artisti, così come piccoli capolavori inusuali, bozzetti, figurini (ovvero i disegni dei singoli personaggi), maquette (i modellini delle scenografie), fino a pezzi di inestimabile valore, come il sipario lungo 15 metri dipinto da De Chirico per un Otello rossiniano.

Tags:
palazzo braschiteatro dell'operaconcertogratisbefanaepifania6 gennaioappuntamentieventi romamuseinatale nei musei




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Regione Lazio, Zingaretti bacia l'M5S. “Datemi due tecnici come assessori”

Regione Lazio, Zingaretti bacia l'M5S. “Datemi due tecnici come assessori”

i più visti
i blog di affari
Grande successo per la serata ELIO ed Epson Moverio, all'Illy Caffè di Milano
di Paolo Brambilla - Trendiest
Gualtieri rilancia l'inganno verde. La way-out? Abbandonare il capitalismo
di Diego Fusaro
Salone Nautico di Genova. L'evoluzione elettrica del Cantiere Ernesto Riva
di Paolo Brambilla - Trendiest

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.