A- A+
Roma

Per lo smaltimento del relitto della Costa Concordia il porto di Civitavecchia ha presentato un'offerta competitiva. Ne è convinto il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, che ha annunciato di essere contatto con il presidente della Regione Toscana, Rossi per trovare forme di collaborazione.

"Lazio e Toscana sono unite e disponibili affinché questa vicenda si concluda nel migliore dei modi, con il minimo dei costi e il massimo dell'efficienza - ha aggiunto il governatore - Insieme lavoreremo perché anche il Governo faccia chiarezza. Non c'é contrapposizione tra noi, ma voglia di cooperare per la soluzione migliore, più logica e più competitiva per l'Italia e soprattutto più tranquilla dal punto di vista ambientale".

"Far viaggiare quel relitto per il Mediterraneo sarebbe un rischio immenso - ha sottolineato Zingaretti - Ci sentiremo nelle prossime ore con Rossi per valutare cosa fare. Il progetto Civitavecchia-Piombino è già in campo, per quanto ci riguarda lo é sempre stato. Bisogna valutarne la fattibilità. Uniti possiamo collaborare per creare chiarezza. Rinnovo questo appello alla collaborazione con Rossi - ha concluso - affinchè assieme si faccia una proposta italiana alla Costa Crociere, di cui il governo Renzi, spero, tenga conto".

Tags:
costa concordiarelittogigliosmaltimentopiombinocivitavecchia






Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Raggi, riscossa social: “M5S sotto attacco, ma non si torna al passato”

Raggi, riscossa social: “M5S sotto attacco, ma non si torna al passato”

i più visti
i blog di affari
Timati, mr. Black Star, al Just Cavalli domenica 31 marzo 2019
Milano, il ritorno della contemporary art
di Milo Goj
Un Archivio per l'Opera Omnia del Maestro Meneghetti
di Milo Goj

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.