A- A+
Roma
Convivenza diventa un incubo, botte e minacce alla compagna incinta: arrestato

Un anno di convivenza con continue minacce, maltrattamenti e aggressioni fisiche nei confronti della compagna, anche mentre era incinta: R.R.C.O., 31enne dominicano ricercato, è stato rintracciato ed arrestato dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Flaminio Nuovo.

 

Meno di un anno di convivenza caratterizzata da ingiurie, maltrattamenti, percosse e aggressioni di ogni tipo. Molteplici gli episodi minatori, vessatori e violenti dell’uomo nei confronti della compagna prima che quest’ultima si decidesse a denunciarlo. I timori della vittima per il comportamento aggressivo e violento dell’uomo hanno indotto la donna a far sì che ogni volta giustificasse lividi ed ematomi, come “incidenti” domestici dinanzi ai medici dopo le cure prestatele, evitando così di denunciare il compagno.

Ed anche quando la vittima si era convinta finalmente a recarsi presso il commissariato, dopo che l’uomo le aveva spento sul petto un carbone ardente del “narghilè”, ha poi desistito poiché il convivente, conosciute le intenzioni della donna di denunciarlo, ha minacciato di fare del male a sua madre. In tutti i numerosi interventi da parte degli agenti della Polizia di Stato, a seguito di segnalazione di lite in atto, dove la donna è stata trovata con ecchimosi e ferite, alla richiesta dei poliziotti della causa del suo stato lei affermava ogni volta che era caduta. Infine la donna, sostenuta anche dalla propria madre, si è decisa a denunciarlo.

A seguito dei molteplici episodi ricostruiti dalla Polizia l’AG ha emesso un provvedimento di custodia cautelare ed il responsabile a seguito di ricerche è stato rintracciato dagli uomini del commissariato Flaminio e condotto presso il carcere di Regina Coeli. L’uomo è indagato per il reato di maltrattamenti, aggravato dal fatto che la vittima durante le aggressioni si trovava in stato di gravidanza, nonché per lesioni aggravate.

Loading...
Commenti
    Tags:
    convivenzacoppia convivenzaincuboviolenza domesticaincidenti domesticidonna incintabotteminaccearrestatodomenicanolesionimaltrattamenti
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Rifiuti Roma, il grande bluff dell'ordinanza di Zingaretti: Raggi verso il Tar

    Rifiuti Roma, il grande bluff dell'ordinanza di Zingaretti: Raggi verso il Tar

    i più visti
    i blog di affari
    La navigazione robotizzata per intervenire in strutture vascolari complesse
    di Maurizio Garbati
    Cibo nostrano, per l’Ue non va bene. E allora si mangino il loro liquame
    di Diego Fusaro
    Premio Arte, Scienza, Coscienza: il Futuro di scena a Lecce.
    di Paolo Brambilla - Trendiest

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.