A- A+
Roma
Cuccioli, la truffa on line. "Solo le spese”. E sparisce

La truffa on line non conosce limiti. Ora è la volta dei cuccioli di cani, promessi con foto mirabolanti e commoventi e e venduti a prezzi assolutamente concorrenziali rispetto agli allevamenti. Anzi, sul web i cani non vengono venduti ma addirittura regalati in cambio delle sole spese di spedizione.
E' la storia di Valeria C, romana, alla ricerca di un cucciolo di Golden Retriever o di Labrador per far crescere la famiglia. Ad affaritaliani.it racconta come ha gettato al vento 150 euro attratta dalla possibilità di adottare un "canetto" senza doversi svenare. "Sono partita come tutti dal motore di ricerca e dopo aver scartato gli annunci a pagamento degli allevamenti per l'impossibilità di prendere un cucciolo con prezzi che oscillano tra i 700 e arrivano anche a 1200 euro per gli esemplari più blasonati e con natali importanti, sono andata a spulciare le offerte dei siti specializzati. Ho visto una serie di annunci fotocopia che mi hanno insospettita ma sono andata avanti e ho spedito una serie di mail".
Dopo qualche ora di attesa, le risposte. Alla mail di Valeria sono arrivate le offerte di tale Enzo Farina e Berney Gabriella. In tutte e due i casi, si evinceva che i testi erano stati resi in italiano da un traduttore automatico, con qualche errore di sintassi e dio
verse incongruenze. Una della mail, quella del fantomatico Enzo Farina, era corredata da una serie di immagini che ritraevano piccoli di Labrador in grado di commuovere anche i cuori più duri.
Detto, fatto. Si tratta. La mail di tale Farina è gestita da una donna che racconta la storia di un trasferimento in Scozia e di una malattia del marito e anche dell'impossibilità di curare i cuccioli e di essere disposta a separarsi in cambio delle spese di trasporto: 165€ per un cucciolo; "250 € per entrambi di loro per essere spediti e consegnare a voi proprio a casa vostra. Sarò disposto a inviare i cuccioli quando mai li volete inviato a voi, li trasmetterò con tutti i documenti di salute, giocare giocattoli, coperte e una garanzia di salute di un anno".
Valeria cede e paga con la postpay. "Da allora non ho più saputo nulla e solo dopo qualche giorno ho avuto a certezza di aver preso una fregatura".
La donna non si arrende e riprende la ricerca, stavolta non del cane ma del truffatore. Rilegge la mail di Gabriella Berney e capisce che si tratta dell'ennesimo annuncio civetta. Anche in questo caso si chiede di pagare poco più delle spese di trasporto dall'Inghilterra direttamente a domicilio. E si arrende: le foto sono rubate dal web. Quindi si rivolge ad affaritaliani.it "perché nessuno più cada nella trappola". E chiede di pubblicare anche i testi delle mail ricevute e i loro indirizzi. Eccoli: simoes123cas@gmail.com e farinaenzo913@gmail.com.

Tags:
truffe on linemotori di ricercaadozione cucciolivendita canilabradorgolden retriever




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Tassa sulla pipì a Roma: ecco chi ha inventato e difende la norma monstre

Tassa sulla pipì a Roma: ecco chi ha inventato e difende la norma monstre

i più visti
i blog di affari
Tav, il Papa: “Opera strategica per molta gente”. Peccato che trasporti merci
di Diego Fusaro
Hollywood Milano. Unbroken Steel. Vili Gage ed ELIO protagonisti venerdì 20
di Paolo Brambilla - Trendiest
Teatro Fabbrica del Vapore: "Greco in Movimento" e “Le Ragazze di San Vittore”
di Paolo Brambilla - Trendiest

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.