A- A+
Roma
“Curate male mio figlio” e aggredisce una dottoressa in ospedale

Accecato dall’ira, avendo da ridire su come stavano curando il figlio, un 72enne di origini calabresi si è scagliato contro la dottoressa in turno, durante il colloquio pomeridiano, presso l’ospedale S. Andrea.

La dottoressa è stata prima minacciata di morte e poi si è vista stringere le mani al collo da parte dell’uomo che ha fatto poi perdere le proprie tracce. I Carabinieri della Stazione di Roma Tomba di Nerone sono immediatamente intervenuti, su richiesta del personale sanitario presente e, dopo aver raccolto informazioni utili, hanno rintracciato il padre violento e lo hanno bloccato.Portato in caserma, il 72enne è stato denunciato in stato di libertà, per lesioni personali e minacce.

Tags:
sanitàlazioromaospedaleospedale sant'andreaaggredisce dottoressa


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Pd, il "motore" di Zingaretti si chiama Smeriglio. Le carte dicono “Europa”

Pd, il "motore" di Zingaretti si chiama Smeriglio. Le carte dicono “Europa”

i più visti
i blog di affari
CAD Sociale ad Avola: concertazione su opportunità economico-finanziarie
di Paolo Brambilla - Trendiest
Pd, il manifesto europeista di Calenda? Come andare dal padronato cosmopolitico col cappello in mano
di Diego Fusaro
Matera, l'elogio stonato di Proietti alla mondializzazione
di Diego Fusaro

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.