A- A+
Roma
Dal Libano all'Irpinia, poi in Comune con Alemanno. Addio ad Antonino Torre

di Patrizio J. Macci


Antonino Torre generale dei Granatieri di Sardegna della riserva, classe 1940, è scomparso dopo aver portato i suoi anfibi in Libano, Somalia, Kosovo, Albania, Iraq e Kurdistan. Presente in tutte le missioni di pace italiane.


Aveva portato la sua azione energica anche durante l’intervento nell’Irpinia devastata dal terremoto. Pioniere dell’informazione come strumento fondamentale per far conoscere ed apprezzare le Forze Armate nel mondo, sostenitore dell’utilizzo dell’informatica nell’organizzazione militare. Quelli che lo hanno conosciuto lo raccontano con il sorriso dell’Eroe sul volto. Aveva detto di sé “sono un generale dalle mille energie e dalla franchezza stupefacente. Credente ma con una fede pericolante, peccatore consapevole e politico libertino”.
Personaggio schietto, diretto e senza paura di essere “politicamente scorretto”, fu il primo a ricordare il ruolo primario delle Forze armate italiane rimaste con il Re dopo l’8 settembre, irritando non poco le associazioni partigiane. Sottoposto a critica il Generale dimostrò numeri alla mano quale fosse stato il ruolo predominante dell’Esercito nelle battaglie di Roma, quando i tedeschi, accecati dal voltafaccia, avevano iniziato a rivalersi sulla popolazione.

L'esperienza politica al Comune di Roma
Nel 2009, entrato nella Riserva, con il motto “da sudditi a cittadini” viene eletto in Campidoglio praticamente senza fare campagna elettorale; diviene capogruppo nella Lista Civica per Alemanno. Il suo contributo politico si spese per aiutare concretamente i cittadini mantenendosi sempre lontano dalla politica del Palazzo.

Tags:
libanoirpiniagranatieri di sardegnaantonino torrealemannocomune roma




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Roma: dopo due anni e mezzo M5S si ricomincia a tagliare l'erba e le siepi

Roma: dopo due anni e mezzo M5S si ricomincia a tagliare l'erba e le siepi

i più visti
i blog di affari
La "cosa nera"? L'odio della classe oligarchicofinanziaria no border
di Di Diego Fusaro
AVIS. “Buon sangue non mente”: parte da Milano un originale contest
di Paolo Brambilla - Trendiest
Toninelli, pugno alzato in Aula? L'educazione è data anche dalla laurea
di Ernesto Vergani

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.