A- A+
Roma
Delitto a Campo de' Fiori. D'arte. Se il giallo "sfiora" il mistero Orlandi

di Patrizio J. Macci

Una bambina scomparsa con un nome evocativo e mai ritrovata mentre si reca a una lezione di musica, Arianna. Un quadro dipinto in circostanze misteriose e un colpevole individuato a tempo di record ma che si toglie la vita in carcere dopo pochi giorni. L'enigma sembra dipanarsi immediatamente, invece è appena cominciato e si prolungherà per venti anni con il sapore di quegli avvenimenti che lasciano un'ombra malevola nella memoria dei testimoni. Il caso è lettera morta fino a quando non arriva Giuliano Neri un investigatore che di professione fa il restauratore, un individuo che per vivere è abituato a scavare nei lavori dei maestri del passato.
È il "giallo d'arte" ambientato a Roma "Quel brutto delitto di Campo de' Fiori" di Letizia Triches pubblicato dalla Newton Compton. Un avvincente romanzo dalle tinte noir la cui trama è radicata nel cuore del Centro Storico della Capitale, tra Campo de' Fiori e il dedalo di viuzze che la circonda. Un libro che può avere due modalità di lettura, quella della guida turistica da seguire con il naso incollato ai monumenti e ai luoghi storici raccontati dall'autrice con dovizia di particolari e la maestrìa dello storico dell'arte, oppure come una trama di eventi da seguire in maniera rigorosa tenendo bene a mente la lezione del grande Edgar allan Poe. La verità è spesso sotto il naso ma troppo spesso siamo impegnati a guardare altrove, a ricercare connessioni strampalate o soluzioni troppo complesse. Bisogna raschiare via le sovrastrutture, ricomporre gli eventi in maniera filologica per arrivare alla verità. Proprio come avviene quando si restaura un quadro e si procede al recupero delle linee originali dell'opera d'arte. Forse maliziosamente l'autrice vuole insinuare il paradosso che il delitto stesso possa essere un'arte, che trova il suo compimento quando c'è un altro artista -l'investigatore-, in grado di decodificare l'omicidio nel suo compimento. Il cerchio si chiude quando il colpevole è inchiodato alla tela dei fatti.
Il lettore con la memoria lunga per i delitti di cronaca italiani rimarrà colpito dalla singolare somiglianza con alcuni fattacci di "nera" accaduti nel nostro paese negli ultimi anni, primo fra tutti quello di Emanuela Orlandi a cui si finisce immediatamente per pensare e con il quale la trama ha parecchi punti di contatto. A Roma si è scavato nella cripta di una basilica per riesumare il corpo di un boss criminale sepoltovi in corcostanze misteriose, ma nessuno aveva mai pensato che all'ombra di sacre pietre possa riposare per sempre il corpo di un'innocente. La narrazione romanzesca spesso offre delle soluzioni che possono rivelarsi con il tempo vere e proprie rivelazioni, è una fortuna che ci sia qualcuno capace di raccontarle in maniera avvincente come in questo caso.

 

Tags:
brutto delitto a campo de fiorieditorialibrinewtonpatrizio j. macciletizia triches



Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Labrador, Golden e Terranova follia: ecco il segreto dei cani che salvano vite

Labrador, Golden e Terranova follia: ecco il segreto dei cani che salvano vite

i più visti
i blog di affari
Berlusconi, sindrome di Stoccolma verso i suoi aguzzini Ue?
di Diego Fusaro
2° edizione "Il sacro perduto" de "i tre obsoleti"
Natale? Bastano 5 mosse per essere perfetta
di Simone Michelucci

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.