A- A+
Roma
È morto il generale Gaetano Paolini, padre del disturbatore Tv Gabriele

È morto all'ospedale Sandro Pertini di Roma il generale dell'esercito Gaetano Paolini, padre del disturbatore Tv per eccellenza Gabriele Paolini.

 

Si è spento all'età di 87 anni a causa di un arresto cardiaco che l'ha colto nella sera di domenica 3 dicembre.
Il figlio, molto legato alla figura paterna, ha rilasciato un commentato breve e sentito: “Ho avuto l'onore di avere un grande padre. Oggi come oggi mi tiene in vita l'amore che nutro per mia madre e per Felis, la persona piu' importante della mia vita".

 

Tags:
gaetano paolinigabriele paolinidisturbatore tvmortoattacco cardiacosandro pertini




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Nudo in fila per un taxi all'aeroporto di Fiumicino. L'ira dei tassisti romani

Nudo in fila per un taxi all'aeroporto di Fiumicino. L'ira dei tassisti romani

i più visti
i blog di affari
I saperi umanistici nell’era dell’intelligenza artificiale e della robotica
di Maurizio Garbati
Aphrodite. Glamorous Goddess. We sell Culture
di Paolo Brambilla - Trendiest
Renzi è Berlusconi, Berlusconi è Renzi. Il tosco nichilista...
di Diego Fusaro

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.