A- A+
Roma
Era disoccupato e nullatenente ma aveva 5 mln di euro sul conto in banca

Il caso più emblematico: nullatenente e disoccupato con 5 mln di euro in banca. C'è vouto poco a capire che si tratta di un esponente di un'organizzaxione che riciclava denaro con false fatture.

La Guardia di finanza così ha eseguito dalle prime ore del mattino una serie di sequestri per un totale di 20 milioni di euro e 21 misure interdittive rivolte a persone appartenenti a un'organizzazione criminale dedita all'emissione di fatture false, al riciclaggio e all'auto-riciclaggio.

Le indagini hanno consentito di disarticolare un gruppo criminale autore di evasioni fiscali per oltre 100 milioni di euro nonché di operazioni di riciclaggio e auto-riciclaggio dei proventi illeciti per oltre 55 milioni di euro. L'organizzazione era stata già stata colpita alla fine del 2017, quando furono arrestati, sempre su disposizione del Gip capitolino, 4 imprenditori romani ritenuti gli ideatori del complesso sistema di frode. Le successive indagini hanno consentito di individuare ulteriori persone coinvolte, attive all'interno della struttura criminale, cui erano assegnati compiti ben determinati, quali la costituzione di società “cartiere”, la predisposizione di false fatture e il riciclaggio del denaro corrisposto a fronte del pagamento dei documenti fiscali emessi. Significativa, in tal senso, anche l'attività di procacciamento dei nuovi clienti svolta da un commercialista romano, il quale, essendo a conoscenza delle condizioni finanziarie dei suoi assistiti li indirizzava a servirsi delle prestazioni dell'organizzazione. I clienti finali, ai quali gran parte delle somme venivano poi retrocesse sotto forma di contanti, potevano così avere la disponibilità di denaro da utilizzare senza correre il rischio che le transazioni fossero tracciate attraverso i canali ufficiali.

Grazie alle numerose segnalazioni di operazioni sospette elaborate dai diversi intermediari finanziari e poi approfondite dai finanzieri, sono state individuate le movimentazioni anomale nei conti bancari dei componenti del sodalizio criminale. Esemplare è il caso di uno dei soggetti che, pur disoccupato e nullatenente, ha visto in circa sei mesi transitare sul proprio conto bancario oltre 5 milioni di euro.

L'autorità giudiziaria capitolina ha emesso, nei confronti dei capi e dei loro più stretti collaboratori, una misura di sequestro preventivo e per equivalente per un importo totale di circa 20 milioni di euro, quale profitto dei reati di omessa presentazione delle dichiarazioni Iva, emissione di fatture per operazioni inesistenti, riciclaggio ed auto-riciclaggio, nonché il sequestro preventivo di 12 società cartiere e di un sito internet.

A 21 persone fisiche, “clienti” dell'organizzazione criminale, sono state notificate altrettante misure cautelari di interdizione all'esercizio di attività professionale, d'impresa e dagli uffici direttivi.

I militari stanno procedendo al blocco dei saldi dei conti correnti e degli altri rapporti finanziari intestati e/o riconducibili agli indagati, compresi depositi titoli e cassette di sicurezza, nonché a numerose perquisizioni locali finalizzate al reperimento di denaro contante, titoli al portatore e altri valori nella loro disponibilità. L'operazione è svolta dai finanzieri del nucleo speciale di Polizia valutaria, coordinati dalla procura di Roma sulla base delle misure emesse dal Gip del Tribunale di Roma con oltre 50 i militari impiegati che hanno operato nelle province di Roma e Latina.

Commenti
    Tags:
    disoccupatonullatenenteconco corrente bancariofinanzafalse fatturericiclaggioautoriciclaggio
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Rifiuti, uragano Raggi contro Zingaretti: “Vuole la discarica vicino le case”

    Rifiuti, uragano Raggi contro Zingaretti: “Vuole la discarica vicino le case”

    i più visti
    i blog di affari
    La navigazione robotizzata per intervenire in strutture vascolari complesse
    di Maurizio Garbati
    Cibo nostrano, per l’Ue non va bene. E allora si mangino il loro liquame
    di Diego Fusaro
    Premio Arte, Scienza, Coscienza: il Futuro di scena a Lecce.
    di Paolo Brambilla - Trendiest

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.