A- A+
Roma
Esercenti in fuga dal centro storico. Lettera alla Raggi: "Lavoro a rischio"

Ristoranti, bar e attività in fuga dal centro storico, gli esercenti alzano la voce e chiamano il sindaco Raggi ad un confronto. Il presidente di Aeper Claudio Pica avverte: "A rischio posti di lavoro e chiusure".

 

 

Regole e decoro si, ma che non soffochino gli esercizi pubblici e turistici del centro storico di Roma. Queste le condizioni della Fiepet Confesercenti (Federazione Italiana Esercenti Pubblici e Turistici), che, attraverso una nota, invita il sindaco Virginia Raggi a trovare un accordo che soddisfi entrambi le parti: "Siamo favorevoli alla riqualificazione del centro storico di Roma, per migliorare il decoro della nostra città - dichiara Fiepet Confesercenti in una nota - Ma i tavolini devono e possono restare dove sono se non per motivi gravi". "Vogliamo rivedere i piani di massima occupabilità - sottolinea Fabio Mina, Presidente della Consulta del primo Municipio - e la città oggi è cambiata rispetto a quanto era stato elaborato dalla commissione tecnica nel 2013. Sì al decoro, ma le aree vanno rivalutate senza sacrificare i tavolini".

 
Una situazione non più tollerabile quindi dai rappresentanti della Fiepet, che, attraverso il presidente Aeper Claudio Pica, avvertono: "È urgente un confronto e un piano di azione immediato con l'amministrazione altrimenti sono a rischio posti di lavoro e chiusure, la categoria non accetta più questo modo di operare”. Il dibattito sul futuro del centro storico quindi entra nel vivo, con un vero e proprio appello congiunto alla Raggi. Il tutto a poche ore dalla conferenza stampa del sindaco e del Presidente della Commissione Commercio, Andrea Coia, relativamente al nuovo regolamento bancarelle. Un'occasione potenziale, suggerisce Fiepet, per mettere mano anche al regolamento n°75 degli esercizi pubblici.

 

 

Tags:
esercentifugacentro storicoromadecororaggim5s
Loading...





Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Prostituzione libera e tasse da pagare: Andrea Ruggieri scuote Forza Italia

Prostituzione libera e tasse da pagare: Andrea Ruggieri scuote Forza Italia

i blog di affari
Ditta individuale o Srl: quale forma giuridica scegliere?
di Gianluca Massini Rosati
Il giustizialismo incoerente di una certa sinistra
di Massimo Puricelli
Human + Machine per una nuova forma di “intelligenza collaborativa”
di Maurizio Garbati

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.