A- A+
Roma
Fori Imperiali annegati tra erbacce e degrado. Mancano solo le pecore

Degrado e incuria, erbacce e pavimenti divelti. Fori Imperiali travolti da un tristissimo destino di abbandono. Mancano solo le “pecore della Raggi” nella cartolina di una Roma dimenticata, che della decadenza non ha più nemmeno il fascino malinconico.

Dopo l'incredibile crollo del tetto nella chiesa di San Giuseppe dei Falegnami, ecco le foto impietose della situazione dentro ai Fori. Le ha scattate il senatore Francesco Giro già sottosegretario ai Beni Culturali dal 2008 al 2011 nell’ultimo governo Berlusconi.

“Profittando dell’ultima domenica gratuita sono andato al Foro Romano anche per verificare i lavori di messa in sicurezza del tetto collassato alla chiesa di San Giuseppe dei Falegnami e mi accorgo dello straordinario degrado in particolare nell’area esterna alla Curia Iulia e in quella prospiciente dei rostri, del comizio e del Lapis Niger ma soprattutto della Casa delle Vestali. La Dimora delle Vestali venne integralmente restaurata nel 2011 grazie al nostro governo”, spiega Giro. “Ma oggi a soli 7 anni di distanza è in uno stato pietoso con il giardino, le vasche, i sedili, le statue, i marmi e i pavimenti abbandonati nel degrado e nell’incuria. Erbacce ovunque nel giardino, acqua putrida nei tre bacini centrali, pavimenti sconnessi e le famose rose intorno alle vasche centrali, volute nei primi del 900 da Giacomo Boni, incolte e praticamente invisibili per l’erba infestante. Uno spettacolo deprimente nonostante i luoghi resistano all’inciviltà dell’uomo per la loro bellezza millenaria”.

Il senatore documenta tutto e posta le immagini sul suo profilo fb, insieme alle foto immediatamente successive all’intervento del 2011.

“Resto esterrefatto se penso che all’interno della Curia del Senato organizzavamo mostre spettacolari pur di mostrarla al pubblico e ora questo luogo così significativo per la nostra storia è sequestrato da un groviglio di reti metalliche”.

E poi l'attacco alla gestione Franceschini. “Con la sua riforma non ha fatto altro che certificare il totale disinteresse della sinistra per la tutela del nostro patrimonio, tutta concentrata com’era ad occupare poltrone e a distribuire privilegi e contratti a manager di cui ancora oggi ignoriamo i veri risultati" conclude Giro.

Commenti
    Tags:
    romafori imperialildegradofrancesco girocasa delle vestalibeni culturalidario franceschiniraggi





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Ufo e Vaticano, le strane relazioni. La verità sui rapporti non identificati

    Ufo e Vaticano, le strane relazioni. La verità sui rapporti non identificati

    i più visti
    i blog di affari
    Tim, Altavilla vince ma non convince.Spiraglio per il ripensamento di Gubitosi
    di Angelo Maria Perrino
    Grecia, umiliazione eurocratica. Il culmine dell'oltraggio alla nostra civiltà
    di Di Diego Fusaro
    Alimentarsi bene per stare in forma
    di Barbara Cappelli

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.