A- A+
Roma
Il caso Cucchi diventa un film. Netflix svela il trailer con Alessandro Borghi

Il caso Stefano Cucchi diventa un film e sbarca al Festival di Venezia. Netflix svela il trailer della pellicola con Alessandro Borghi, che per l'occasione vestirà i panni del ragioniere romano.

 

La pellicola, prodotta da Cinemaundici e Lucky Red, aprirà la sezione Orizzonti del Festival di Venezia 2018, ed è già destinata a far discutere. "Sulla mia pelle" racconta infatti la tragica morte di Cucchi, deceduto nel 2009 sotto la custiodia delle forze dell'ordine. Al fianco di Borghi, diretti dal regista Alessio Cremonini,  anche Jasmine Trinca e Max Tortora. Il film sbarcherà su Netflix il 12 di settembre, ed in occasione dell'annuncio è stato lanciato il primo teaser trailer.

 

IL TRAILER UFFICIALE

Tags:
stefano cucchifilmnetflixprocessocarabinieritrailerstefano borghi



Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

La Democrazia Cristiana c'è. Roma, Stati generali per riunificare il partito

La Democrazia Cristiana c'è. Roma, Stati generali per riunificare il partito

i più visti
i blog di affari
La prospettiva economica 2019 secondo Alessia Potecchi. Stagnazione o ripresa?
di Paolo Brambilla - Trendiest
Berlusconi in campo? Silvio non farlo. Auto-dissoluzione finale del Caimano
di Maurizio de Caro
LUM School of Management Milano. Borse di Studio INPS per figli di dipendenti
di Paolo Brambilla - Trendiest

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.