A- A+
Roma
Intossicati dopo un pranzo a un ristorante multietnico: stanno male in 200

Intossicati dopo un pranzo a un ristorante multietnico di Roma. Vomito e diarrea per 200 turisti, sette finiscono in ospedale.

 

Ferragosto da incubo per una comitiva di turisti, vittima di una maxi intossicazione alimentare. È scattato nel pomeriggio l'allarme per le oltre 200 persone, in gita al lago Trasimeno. Immediata la corsa all'ospedale di Perugia, dove sette persone sono state ricoverate. Vomito e diarrea i sintomi accusati dopo aver consumato un pranzo al sacco, proveniente da un ristorante multietnico di Roma. Anche tre bambini sono finiti in ospedale dopo il pasto a base di riso e pollo, ma la condizione della comitiva, assicurano i medici, è in progressivo miglioramento.

Tags:
ciboristoranteintossicazionepranzoromaturistiospedalevomitodiarrea






Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Salva Roma, Salvini non molla: è Raggifobia. Fuoco ad alzo zero di Fdi e Pd

Salva Roma, Salvini non molla: è Raggifobia. Fuoco ad alzo zero di Fdi e Pd

i più visti
i blog di affari
Cgil, Landini dà la tessera a Greta.I sindacati possono scordarsi i lavoratori
di Diego Fusaro
Il robot con il senso del tatto che si occuperà del riciclaggio dei rifiuti
di Maurizio Garbati
Come orientarsi nel codice della crisi e dell'insolvenza
di Angelo Andriulo

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.