A- A+
Roma
Ippica a Villa Borghese. Concessione: "230 euro al mese"

Occhi puntati dalla commissione razionalizzazione della spesa sul Centro Ippico del Galoppatoio di Villa Borghese che avrebbe spuntato dal Comune di Roma un concessione per un periodo di 15 anni, al canone ridotto di 230 euro al mese. La denuncia del Movimento 5 Stelle che vuole verificare che il canone sia congruo dato che l'impianto ospita il Concorso ippico internazionale di Piazza di Siena, "un evento al quale hanno partecipato atleti provenienti da 13 nazioni e che quest'anno ha distribuito un montepremi di 545 mila euro. Considerato l'elevato montepremi, i proventi derivanti dai numerosi sponsor e quelli dal botteghino dove un biglietto d'ingresso per la giornata del 24 maggio costava 324 euro".

Tags:
ippicavilla borghesem5s




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Sfida a colpi di sorrisi, misure e sfilate: in 40 per un posto a Miss Universo

Sfida a colpi di sorrisi, misure e sfilate: in 40 per un posto a Miss Universo

i più visti
i blog di affari
Conte, la contessa Von der Leyen e il Capitano spiaggiato
di Corrado De Rinaldis Saponaro
Come cambia il fitness: Esercizi, equilibrio e forza
di Anna Capuano
Salvate Matteo Salvini (da se stesso)
di Maurizio de Caro

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.