A- A+
Roma
L'estate da incubo della sanità romana: "Senza assunzioni sarà emergenza"

Regione Lazio, personale in pensione e pochi assunti per il "ricambio" in asl, ambulatori e ospedali: sanità al collasso.

 

Servizi alla salute a rischio default, in arrivo l'estate da incubo dei romani. I sindacati Fp, Cgil e Uil Fpl lanciano l'allarme sul calo del personale nei presidi sanitari della Regione. Sarebbero infatti insufficienti e troppo lente le assunzioni programmate nel 2018, chiamate a far fronte ad un diminuzione netta negli ultimi 3 anni: 2500 unità in meno in tutto il Lazio, di cui 130 solo al San Camillo. Una situazione critica che rischia di diventarlo ancora di più nel futuro immediato, quando la Regione sarà chiamata ad impedire le "croniche emergenze nel periodo estivo dovute alla carenza di personale, chiedendo sacrifici ai lavoratori in servizio, la cui età media sfiora i 53 anni". "Nonostante le 1000 stabilizzazioni e l’annuncio della legge sul ricambio generazionale nel SSR da parte del Presidente Zingaretti e dall’assessore D’Amato, servono tempi più rapidi e un piano assunzionale che riesca a compensare la fuoriuscita di personale - si legge in una nota congiunta - Nei prossimi 5 anni si prevedono almeno 7.500 pensionamenti, che arriveranno a 17.500 in 10 anni: servono almeno 10 mila assunzioni, il doppio di quanto annunciato dalla Regione".

 

.“Al problema di prospettiva - afferma Natale di Cola, Segretario Generale della Fp Cgil Roma e Lazio - si aggiungono cavilli burocratici che impediscono di portare a termine le assunzioni previste: in questi mesi si rischia la chiusura del 30% delle attività. Con gli altri sindacati proseguiremo nei prossimi giorni le assemblee nei singoli posti di lavoro, verso gli Stati generali della Sanità, per rilanciare la vertenza sul piano straordinario di assunzioni. Usciti dal commissariamento, è il momento di programmare in tempi rapidi l’inserimento stabile di risorse nel sistema sanitario pubblico, recuperando efficienza e qualità dei servizi alla salute, e di superare immediatamente i cavilli che impediscono di procedere alle assunzioni già autorizzate”.

 

Tags:
sanitàallarmesindacatiassunzioniemergenzaregione lazioroma






Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Raggi, riscossa social: “M5S sotto attacco, ma non si torna al passato”

Raggi, riscossa social: “M5S sotto attacco, ma non si torna al passato”

i più visti
i blog di affari
Via della Seta, una figata per l’Italia
di Angelo Maria Perrino
Borsa Italiana. ISAGRO alla STAR Conference parla di futuro
di Paolo Brambilla - Trendiest
LIPOFILLING, dalla chirurgia ricostruttiva a quella rigenerativa
di Mariella Colonna

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.