A- A+
Roma

Eletto per acclamazione Claudio Pica Presidente dell’Associazione esercenti bar, latterie pasticcerie e gelaterie, la prima dopo la scomparsa dallo storico fondatore Alberto Pica. In un clima di grande commozione sono stati molti i delegati che hanno voluto ricordare “Il Presidente”, la sua grinta e la sua capacità di aver dato anima e coesione ad un intera categoria.

Claudio Pica da anni oramai svolgeva il ruolo di Direttore generale. Un passaggio di testimone nel segno della continuità ma anche della professionalità e delle capacità organizzative che tutti hanno riconosciuto al nuovo Presidente ma anche un grande impegno e una sfida, vista la figura carismatica del padre Alberto.
I delegati hanno eletto anche il nuovo Consiglio Direttivo che al momento è composto da 18 membri ma che in futuro potrà anche essere ampliato. Sono stati eletti 4 vice che sono Claudio Arcioni (delle famose enoteche), Alessandro Camponeschi (dello storico ristorante di Piazza Farnese), Roberto Celi (Bar al centro commerciale “I Granai”) e Luigi Pirri (titolare del ristorante L’Arcano al Pantheon). Ma nel Consiglio Direttivo si registrano anche altri nomi di spicco nell’enogastronomia romana come Marco Ciampini (del famoso bar-ristorante a Trinità dei Monti) e Adalberto Ornelli (storica gelateria in via Merulana).
L’Assemblea ha anche ratificato il nuovo nome dell’Associazione: Associazione Esercenti Pubblici Esercizi Roma – A.E.P.E.R. e l’individuazione dei Delegati territoriali.
“Sono molto emozionato per questo momento e per il ruolo che mi state dando, è la prima assemblea che teniamo dopo la scomparsa di mio padre – ha esordito il neo Presidente Claudio Pica – Voi tutti siete la nostra forza, un’Associazione che è la più numerosa numericamente a Roma e rappresentiamo un vero motore economico della nostra Capitale, visto che sono circa 140mila gli addetti in questo settore. Le nostre battaglie saranno sempre tese alla tutela ed alla valorizzazione della nostra categoria – ha dichiarato Claudio Pica – a partire dalle tariffe dell’Ama che dovranno tener conto della quantità dei rifiuti prodotti e non semplicisticamente dalla metratura del locale. In vista del Giubileo – ha concluso Claudio Pica che ha anche ricordato nella sua relazione le innumerevoli attività svolte in questi ultimi mesi - molti pubblici esercizi avranno l’opportunità di innovarsi e ristrutturarsi, visto che siamo uno dei biglietti da visita della nostra città.”

Tags:
picaesercenti roma
Loading...





Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

AltaRoma 2020: via alle sfilate dei giovani con l'incubo dello smog

AltaRoma 2020: via alle sfilate dei giovani con l'incubo dello smog

i più visti
i blog di affari
Il Parlamento Ue distrugge l’identità: vietate le bandiere nazionali
di Diego Fusaro
Convegno Rotary: "Le sfide dell'Innovazione". Milano - Sabato 18 gennaio 2020
di Paolo Brambilla - Trendiest
CrowdFundMe Day a Milano. L'equity crowdfunding secondo Tommaso Baldissera
di Paolo Brambilla - Trendiest

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.