A- A+
Roma

Mille scuole perdono la testa tutte insieme per un giorno. E' il giorno della marcia dei presidi per dire no ai tagli imposti alla spending review che taglia le loro retribuzioni, colpendo i fondi per la retribuzione aggiuntiva. Mario Rusconi, storico preside romano e leader dell'associazione-sindacato Anp (associazione nazionale presidi), sceglie affaritaliani.it per spiegare i motivi della protesta che porterà almeno mille capi d'istituto prima al sit-in davanti al Ministero e poi al confronto con i parlamentari in piazza Montecitorio.
“In un'orgia di spending review si vanno a tagliare i cespugli produttivi della scuola e non i rami della corruzione. Avevamo firmato un accordo col Ministero che prevedeva una retribuzione aggiuntiva di circa 300 euro al mese per quei presidi chiamati a gestire la cosiddetta “reggenza”, cioè un secondo istituto che però ha studenti, sede e tutti i problemi di una scuola ordinaria. Invece hanno deciso di toglierci questi soldi”.
Professor Rusconi, il Paese è in crisi. Questa protesta per 300 euro e che tra l'altro non coinvolge tutti i responsabili degli istituti, ha il sapore delle difesa di una rendita di posizione. O no?
“Noi non difendiamo nulla se non il riconoscimento della professionalità. Oggi un preside guadagna 2.200-2.300 euro e, al contrario dei professori, non ha orario. Il successo di una scuola dipende dalle capacità di un preside di organizzarla, di costruire progetti. Le dico anche che noi non difendiamo nessuno: anzi, se qualche famiglia nota che nella scuola dei figli c'è una latitanza del capo d'istituto lo denunci pure. Anche se è un nostro iscritto”.
Incontrerete il Governo?
“No, abbiamo un appuntamento con alcuni parlamentari per spiegare loro la situazione. Tagliano i soldi ai presidi e poi i consigli regionali danno il vitalizio ai consiglieri con 45 anni. E Matteo Renzi non ci venisse a dire che si possono licenziare i dirigenti dello Stato perché non hanno superato un concorso. I presidi ne hanno fatti e superati due, il primo è da professori. Certo se questo è Il Governo che vuole investire sulla scuola per creare le future generazioni...”.

Tags:
presidianpmario rusconiscioper preidiistruzionescuola




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Roma: dopo due anni e mezzo M5S si ricomincia a tagliare l'erba e le siepi

Roma: dopo due anni e mezzo M5S si ricomincia a tagliare l'erba e le siepi

i più visti
i blog di affari
Alberto Pezzini rilancia il turismo a Sanremo con "Futura Sanremo"
di Paolo Brambilla - Trendiest
Genitore 1 e genitore 2? Siamo tutti atomi unisex pansessuali e panconsumisti
di Di Diego Fusaro
Collo e décolleté: tutti i segreti per contrastare i segni del tempo
di Simone Michelucci

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.