A- A+
Roma

Si era invaghito di una donna di 30 anni più giovane, e, davanti al suo rifiuto, aveva cominciato a "perseguitarla" con telefonate e appostamenti sotto casa. A mettere fine allo stalking di un 73enne dei Parioli, i poliziotti del commissariato Villa Glori. La storia andava avanti da circa due mesi, da quando l'uomo, separato dalla moglie, aveva messo gli occhi su una donna, single, di 44 anni.

Due mesi di messaggi, telefonate - un centinaio al giorno - e appostamenti per cercare di convincerla, finché la donna, esasperata, ha denunciato tutto al commissariato. Scattate le indagini, la polizia ha anche sequestrato all'uomo due pistole che l'uomo teneva in casa regolarmente denunciate. Per lui, su richiesta del pm, è scattato un provvedimento di divieto di avvicinamento alla donna.

Tags:
stalkerdenunciatoparioli

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Basta nudo di donna, l'arte delle fotografia va oltre il Frutto Proibito

Basta nudo di donna, l'arte delle fotografia va oltre il Frutto Proibito

i più visti
i blog di affari
Le marchette di Maurizio Martina
di Angelo Maria Perrino
L'Associazione Milano Vapore propone programmi culturali innovativi in città
di Paolo Brambilla - Trendiest
La vignetta: quelli del Pd? Bestie rare...

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.